FANDOM


La corona d'oro è il sesto episodio della prima stagione del Trono di Spade. E' stato trasmesso per la prima volta negli USA il 22 maggio 2011 e in Italia il 25 novembre 2011. L'episodio è stato scritto da Jane Espenson, David Benioff e D.B. Weiss e diretto da Daniel Minahan.

Trama

Viserys minaccia l'incolumità di Daenerys se Drogo non si decide a onorare l'accordo. Ad Approdo del Re, re Robert va a caccia e lascia Eddard sul Trono di Spade, che emette un decreto che potrebbe distruggere i Sette Regni. A Nido dell'Aquila, Tyrion punta tutto sull'avidità del mercenario Bronn. Eddard scopre finalmente il segreto che ha condannato a morte Jon Arryn.

Riassunto

Nel Nord

Bran Stark viene svegliato mentre sta sognando di nuovo il corvo con tre occhi e scopre che la sella preparata apposta per lui è pronta e che potrà cavalcare di nuovo. Il bambino va quindi a cavallo nella foresta, sotto la supervisione di suo fratello Robb e di Theon Greyjoy. Mentre Theon cerca di convincere Robb a vendicare suo padre per l'attacco subito dai Lannister, Bran si allontana e viene catturato da un piccolo gruppo di bruti. Robb e Theon riescono a uccidere gli uomini e a catturare la donna, Osha, ma Robb se la prende con Theon per aver messo in pericolo la vita di Bran, nonostante lui abbia scoccato la freccia che ha ucciso il bruto che teneva in ostaggio il bambino.

Nella valle di Arryn

Tyrion Lannister riesce a convincere Lysa Tully a convocare l'intera corte per ascoltare la sua confessione, durante la quale lui rivela di non aver avuto nulla a che fare né con la morte di Jon Arryn, né con il tentato assassinio di Bran Stark. Dopo che il folletto chiede pubblicamente un processo per singolar tenzone e il mercenario Bronn si dice disponibile a combattere per lui, Lysa è obbligata ad accettare. Bronn sconfigge facilmente il campione di Lysa, ser Vardis Egen, facendolo stancare e poi gettandolo nel vuoto, così Tyrion viene prosciolto e può andarsene tranquillamente insieme a Bronn, lasciando le due sorelle Tully a bocca asciutta.

Ad Approdo del Re

Eddard Stark si risveglia nelle sue stanze trovando re Robert Baratheon e la regina Cersei Lannister. Cersei lo accusa di aver rapito suo fratello Tyrion e sostiene che è stato lui, ubriaco, ad attaccare per primo Jaime, ma Robert la fa tacere con una sberla. Dopo che lei se ne va, Robert dice ad Eddard che non può governare in pace se gli Stark e i Lannister si fanno la guerra tra di loro e insiste affinché Eddard torni ad essere Primo Cavaliere, altrimenti affiderà il ruolo a Jaime. Lo informa inoltre che sta per andare a caccia, quindi sarà lui a dover occuparsi del regno. Nel frattempo Arya affronta quello che è successo a suo padre e la morte di Jory Cassel durante una delle sue “lezioni di danza”: Syrio Forel le dice che quella è un'ottima opportunità perché lei impari a evitare le distrazioni in combattimento. Nella sala comune degli Stark, Sansa e septa Mordane vengono interrotte dall'arrivo del principe Joffrey Baratheon, che si scusa con la ragazza per il suo comportamento negli ultimi giorni e le dona una collana uguale a quella della regina.

Eddard, nelle veci del sovrano, scopre che ser Gregor Clegane è stato visto alla guida di un gruppo di briganti che attaccano i villaggi nelle terre dei fiumi. Consapevole che quelle azioni non sono altro che un modo per vendicarsi del rapimento di Tyrion, Eddard ordina che ser Gregor venga arrestato, lo priva di titoli e domini e convoca a corte lord Tywin Lannister affinché dia una spiegazione al comportamento del suo alfiere. Temendo uno scontro con i Lannister e per la vita delle sue figlie, ordina che Sansa ed Arya vengano rimandate a Grande Inverno per stare al sicuro. Entrambe protestano e Sansa insiste nel dire che Joffrey non è come suo padre, parlando dei capelli biondi del principe. Eddard allora intuisce qualcosa e rilegge la parte riguardo alla Casa Baratheon nel libro, così mette insieme i pezzi: Joffrey non ha i capelli neri come suo padre, gli antenati di suo padre e i suoi figli illegittimi, che lui stava cercando come Jon Arryn, e capisce quindi che Joffrey non è figlio di re Robert.

Oltre il mare Stretto

Daenerys Targaryen prende un uovo di drago e lo mette su un braciere ardente, per poi riprenderlo. Irri la vede sollevare l'uovo e corre da lei per toglierglielo dalle mani ed evitare che si ustioni: le mani dell'ancella rimangono scottate, mentre Daenerys non subisce alcuna ferita.

A Vaes Dothrak inizia il rito davanti al Dosh Khaleen, che consiste nel mangiare un intero cuore di stallone crudo. Nonostante qualche difficoltà, Daenerys completa con successo il rito e si alza in piedi proclamando che il figlio che porta in grembo è lo "Stallone che monta il mondo", il khal di tutti i khal, e che si chiamerà Rhaego. Viserys si arrabbia quando vede che i Dothraki amano sua sorella, ma ser Jorah Mormont gli dice di essere paziente. Viserys, però, non è più disposto ad aspettare e cerca di rubare le uova di drago per comprare un esercito, ma ser Jorah lo ferma e lo convince a lasciare giù il bottino. Dopo un intenso scambio verbale nel quale esprime tutta la sua frustrazione, Viserys se ne va. Più tardi, durante un banchetto in onore di Daenerys e Drogo, Viserys, ubriaco, minaccia la sorella con una spada, dicendo che se Drogo non gli darà l'esercito che gli ha promesso per invadere i Sette Regni, si riprenderà Daenerys e le strapperà il bambino dalla pancia. Khal Drogo decide di dargli la “corona d'oro” che vuole ma Viserys scopre, con orrore, che la corona in questione è in realtà dell'oro fuso colato sulla sua testa. Daenerys guarda suo fratello morire senza esprimere emozioni e poi commenta con freddezza: "Non era un drago. Il fuoco non può uccidere un drago".

Apparizioni

Prima

Morti

Cast

  • nell'episodio sono presenti 16 dei 19 protagonisti della prima stagione.
  • Nikolaj Coster-Waldau (Jaime Lannister), Kit Harington (Jon Snow) e Rory McCann (Sandor Clegane) non sono accreditati e non appaiono nell'episodio.
  • Richard Madden è accreditato prima di Sophie Turner e Maisie Williams, a differenza dei precedenti cinque episodi.
  • Natalia Tena è decisamente più giovane del suo personaggio, Osha, rispetto ai libri. George R.R. Martin era scettico quando la vide nei casting ma fu colpito e convinto dalla sua interpretazione.
  • L'episodio è l'ultimo in cui è presente Harry Lloyd (Viserys Targaryen) dovuto alla morte del suo personaggio.
  • Anche se accreditatoFinn Jones Loras Tyrell non appare nell'episodio.
  • Patrick Rocks è accreditato come guest star, ma il suo personaggio non ha nome. Nel libro è un membro di Casa Lynderly, il primo a offrirsi come campione di lady Lysa, ma il suo nome non viene menzionato.
  • Barrington Cullen è accreditato come guest star, ma il suo personaggio non ha nome. Nel libro la sua controparte è lord Eon Hunter, che ha lo stesso ruolo della serie, ma è descritto come più vecchio di Jon Arryn e mezzo paralizzato dalla gotta. E' anche uno dei tanti pretendenti alla mano di lady Lysa.

Protagonisti

Guest star

Nei libri

L'episodio si basa sui seguenti capitoli di Il gioco del trono:

  • Capitolo 37, Bran V.
  • Capitolo 38, Tyrion V.
  • Capitolo 39, Eddard X.
  • Capitolo 40, Catelyn VII.
  • Capitolo 43, Eddard XI.
  • Capitolo 44, Sansa III.
  • Capitolo 46, Daenerys V.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale