FANDOM


La confessione è il nono episodio della prima stagione del Trono di Spade. E' stato trasmesso per la prima volta negli USA il 12 giugno 2011 e in Italia il 9 dicembre 2011. L'episodio è stato scritto da David Benioff e D.B. Weiss e diretto da Alan Taylor.

Trama

La vita di Sansa è in pericolo ed Eddard prende una decisione fatidica. Catelyn raggiunge a malincuore un accordo con l'evasivo lord Walder Frey. Tyrion prende con sé un'amante e viene obbligato dal padre a combattere in prima linea. Robb ottiene la sua vittoria più grande e cattura un prigioniero prezioso. Jon viene premiato per il suo valore e scopre l'oscuro segreto di maestro Aemon. Mentre la ferita di Drogo si infetta, Daenerys sfida il suo cavaliere di sangue Qhoto e si affida alla maegi schiava Mirri Maz Duur.

Riassunto

Nell'accampamento Lannister

Durante la cena, lord Tywin dice al figlio Tyrion che lui e i suoi barbari combatteranno nell'avanguardia dell'esercito. Tyrion è tutt'altro che felice e lascia il tavolo: quando torna alla sua tenda trova la prostituta Shae, portata da Bronn, come aveva richiesto. I tre iniziano a raccontarsi delle storie e Tyrion rivela che a 16 anni aveva sposato una donna di nome Tysha, che lui e Jaime avevano salvato da uno stupro. Quando lord Tywin ha scoperto il matrimonio ha obbligato Jaime a confessare che la ragazza era una prostituta e che il tentato stupro era tutta una messinscena, poi aveva imposto a Tyrion di guardare mentre le guardie di Castel Granito approfittavano di lei, venendo pagata una moneta d'argento per ogni prestazione. Più tardi Bronn sveglia Tyrion e gli dice che gli Stark si stanno avvicinando. Il folletto lascia la tenda con indosso l'armatura, ma viene inavvertitamente messo k.o. dagli uomini dei clan che corrono a combattere. Quando riprende conoscenza la battaglia è già conclusa e lord Tywin gli rivela che le forze Stark contavano solo 2000 uomini, spingendo Tyrion e Bronn a chiedersi dove fossero gli altri 18000.

Alle Torri Gemelle

L'esercito degli Stark raggiunge le Torri Gemelle, un ponte fortificato controllato dall'irascibile lord Walder Frey, alfiere del padre di lady Catelyn. Walder ha però chiuso il ponte e si rifiuta di far passare l'esercito, così Catelyn decide di incontrarlo per negoziare di persona. A seguito di una dura contrattazione, Walder accetta di aprire il ponte agli Stark e di unirsi a loro contro i Lannister, ma in cambio vuole che Robb e Arya sposino due dei suoi figli e Robb, seppur con riluttanza, accetta l'accordo. Dopo aver guadato il fiume, Robb divide l'esercito, mandando 2000 uomini a distrarre lord Tywin, mentre gli altri cercheranno di tendere un'imboscata all'esercito di Jaime, per sconfiggerlo e catturarlo.

Alla Barriera

Per averlo salvato dall'attacco del ranger morto, il lord comandante Mormont dona a Jon Lungo artiglio, la spada in acciaio di Valyria inizialmente destinata al figlio del lord, Jorah Mormont, prima che andasse in esilio. Jon però si arrabbia quando Sam gli racconta della guerra di Robb contro i Lannister e crede che il suo posto debba essere accanto a suo fratello. Maestro Aemon convoca Jon e gli spiega perché i confratelli dei Guardiani della notte non si sposano: l'amore causerebbe solo una spaccatura che li obbligherebbe a scegliere tra il loro dovere e le persone che amano. Aemon conosce molto bene quanto sia difficile questa scelta, essendo Aemon Targaryen, zio di Aerys II, il re folle, e prozio di Daenerys, rimasto con riluttanza, ma per amore del dovere, alla Barriera mentre i membri della sua famiglia morivano o venivano mandati in esilio durante la ribellione di Robert. Aemon dice a Jon che deve scegliere tra il dovere o la sua famiglia.

Oltre il mare Stretto

Khal Drogo, ormai delirante a causa della ferita al petto infettata, cade da cavallo, un evento cruciale, dato che un khal che non sa cavalcare non è più degno di essere un khal. Daenerys ordina al khalasar di fermarsi, porta Drogo nella sua tenda e fa chiamare Mirri Maz Duur. Quando Daenerys le chiede di fare qualunque cosa per salvare il marito i cavalieri di sangue si oppongono e vogliono uccidere la maegi, che rivela a Daenerys di conoscere un incantesimo di magia del sangue, insistendo però che “la morte sarebbe più pulita”. Daenerys le ordina di praticare l'incantesimo e quando Mirri la avverte che solo la morte può pagare per una vita, la khaleesi non capisce e le ordina di nuovo di salvare Drogo. Fa portare nella tenda il cavallo del khal da usare come sacrificio, Mirri ordina a tutti di uscire e di non entrare nella tenda. Una volta fuori i cavalieri di sangue sono decisi a fermare la donna, così ser Jorah è costretto a combattere e uccidere Qotho, che poco prima aveva spinto a terra Daenerys, mandola in travaglio prima del previsto. Tutte le nutrici si rifiutano di aiutare la ragazza e Jorah è costretto a portarla all'interno della tenda per avere l'aiuto di Mirri.

Al Bosco dei sussurri

Lady Catelyn e ser Rodrik attendono Robb, che torna vittorioso dalla battaglia, portando con sé un prigioniero prezioso: Jaime Lannister.

Ad Approdo del Re

Varys fa visita a lord Eddard nelle segrete della Fortezza Rossa per dirgli di presentare una falsa confessione e giurare fedeltà a re Joffrey, così che la regina Cersei lo risparmi e gli permetta di unirsi ai Guardiani della notte. Eddard rifiuta di confessare il falso, ma cede quando Varys gli ricorda che anche la vita di sua figlia Sansa è in pericolo. Arya, che da quando è fuggita dal castello vaga per le strade di Approdo del Re come una mendicante, viene a sapere che la folla si sta radunando davanti al Grande Tempio di Baelor, dove suo padre sarà giudicato a cospetto degli dei. Eddard vede la figlia tra la folla e riesce a indicarla a Yoren, prima di essere trascinato sulle scale per confessare, sotto gli occhi di Sansa, Joffrey, Cersei e del Concilio ristretto. Eddard confessa il suo tradimento e giura fedeltà al re davanti alla folla: soddisfatte, Sansa e Cersei chiedono la grazia come promesso, ma Joffrey, che bolla il loro come un desiderio nato da deboli cuori di donne, non ha intenzione di tollerare i traditori e ordina che Eddard venga decapitato, nonostante la regina, Varys e Pycelle tentano di dissuaderlo senza successo. Mentre Sansa osserva la scena implorando pietà per il padre, Arya cerca di salvarlo vendendo fermata da Yoren, che le impedisce di vedere il padre morire. Eddard accetta serenamente la condanna a morte.

Apparizioni

Prima

Morti

Cast

Protagonisti

Guest star

Non accreditati

Nei libri

L'episodio si basa sui seguenti capitoli di Il gioco del trono:

  • Capitolo 58, Eddard XV.
  • Capitolo 59, Catelyn IX.
  • Capitolo 60, Jon VIII.
  • Capitolo 62, Tyrion VIII.
  • Capitolo 63, Catelyn X.
  • Capitolo 64, Daenerys VIII.
  • Capitolo 65, Arya V.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale