FANDOM


Sigcd

Lo stemma della Guardia Cittadina

La Guardia Cittadina di Approdo del Re, conosciuta anche come le Cappe Dorate, è il gruppo di difensori della città di Approdo del Re e della Fortezza Rossa, i tutori dell'ordine che rispondono solo alle disposizioni della corona. La gestione della Guardia Cittadina rientra probabilmente tra i compiti del Maestro delle Leggi. Le Cappe Dorate della capitale non sono così ben addestrate come gli uomini della Guardia Cittadina di Lannisport.

Ci sono due gruppi di baraccamenti che ospitano i soldati della guardia cittadina: i baraccamenti orientali, vicino alla Porta del Drago, e i baraccamenti occidentali, vicino alla Piazza del Ciabattino.

Informazioni

I membri della guardia cittadina indossano mantelli, di solito di lana pesante tinta d'oro. Il loro equipaggiamento comprende inoltre un'armatura in maglia metallica, randelli di ferro, lance di ferro, pugnali e, occasionalmente, spade lunghe. Armatura, guanti e stivali sono neri. Gli ufficiali (come i capitani delle porte della città) indossano un pettorale nero ornato con quatto pugnali dorati. I membri della guardia cittadina possono essere impiegati come guardie, soldati di fanteria e, in qualche caso, lancieri a cavallo. Nonostante questi compiti, le guardie non sono soldati, come dimostra la loro condotta in battaglie molto intense: Tyrion Lannister afferma che, delle 6000 guardie al suo comando, solo 1500 sono affidabili come veri soldati.

Storia

La guardia cittadina viene creata durante il dominio della Casa Targaryen. Dal 104 CA al 105 CA è il principe Daemon Targaryen a comandare le guardie ed è lui a istituire la loro uniforme e il loro equipaggiamento, tra cui il mantello dorato da cui l'intero ordine prende il nome. Per quanto riguarda le armi, il principe sceglie pugnali, spade corte e randelli. All'epoca, la guardia cittadina conta duemila unità.

Durante la Danza dei Draghi, gli ufficiali della guardia cittadina sono fedeli alla regina Alicent Hightower e ai Verdi, ma le guardie di rango inferiore sostengono il loro precedente comandante, il principe Daemon, un leader dei Neri. Durante la caduta di Approdo del Re, il comandante Luthor Largent guida un colpo di stato in favore dei Neri e uccide personalmente il suo secondo, ser Gwayne HightowerBalon Byrch diventa poi il nuovo comandante, quando Luthor viene ucciso durante le insurrezioni in città.

Quando i Targaryen vengono deposti al termine della Ribellione di Robert Baratheon, il nuovo re mantiene attivo l'ordine della guardia cittadina. Janos Slynt diventa il nuovo comandante al posto di Manly Stokeworth, morto probabilmente durante la ribellione.

Eventi recenti

Il gioco del trono

Il lord comandante Janos Slynt è un uomo corrotto che si appropria indebitamente dei soldi dei suoi uomini, ma re Robert Baratheon decide comunque di fargli mantenere il suo incarico, per paura che il suo successore sia anche peggiore.Durante il Torneo del Primo Cavaliere, le cappe dorate ricevono il compito di mantenere la pace in città. Il Primo Cavaliere del Re, lord Eddard Stark, ordina a Petyr Baelish di trovare il denaro per pagare nuove guardie e presta venti dei suoi uomini di Grande Inverno per aiutare le Cappe Dorate durate tutto il periodo del torneo.

Cd

La Guardia cittadina in azione

In seguito alla morte di re Robert, Janos accetta una mazzetta da Petyr Baelish affinché sostenga la regina Cersei Lannister in uno scontro di potere con lord Eddard, vinto proprio dalla regina quando Janos e cento delle sue guardie accompagnano il primo cavaliere e lo tradiscono. Janos viene premiato per la sua fedeltà alla corona ricevendo il titolo di lord di Harrenhal. Dopo essere stato congedato dalla Guardia Reale, ser Barristan Selmy uccide tutte le Cappe Dorate che vengono mandate ad arrestarlo.

Re Joffrey Baratheon pensa di guidare le Cappe Dorate sul campo di battaglia durante la Guerra dei Cinque Re.

Lo scontro dei re

Cinque Cappe Dorate incontrano il gruppo di reclute dei Guardiani della Notte guidato da Yoren con l'intento di portare via Gendry, un bastardo reale, ma vengono cacciati via. Su ordini della regina Cersei LannisterJanos Slynt manda Allar Deem, il suo braccio destro, a uccidere Barra, una neonata anch'essa bastarda reale.

Janos viene mandato in esilio alla Barriera dal nuovo Primo Cavaliere del ReTyrion Lannister, per la sua corruzione e il suo potenziale prossimo tradimento. Viene quindi sostituito da ser Jacelyn Bywater, un veterano d'onore della Ribellione dei Greyjoy, che aiuta Tyrion a preparare la città in vista dell'imminente attacco di Stannis Baratheon. Verso la fine del suo mandato, Janos aveva triplicato il numero di cappe dorate, facendole ammontare a seimila unità. Nonostante questo incremento, le nuove guardie sono poco addestrate e molti sono ubriaconi, bruti o vigliacchi che sono entrati nell'ordine attratti dalla promessa di avere un pasto tutti i giorni. Inoltre molti sono originari proprio di Approdo del Re e nutrono poco affetto nei confronti della Casa Lannister, soprattutto dopo il Sacco di Approdo del Re.

Durante la rivolta, ser Jacelyn e un gruppo di lancieri a cavallo caricano nelle strade della città per difendere il corteo reale, mentre molte altre Cappe Dorate formano linee di lancia davanti al popolino. Al termine della rivolta, nove cappe dorate sono morte e quaranta ferite. Tyrion manda poi ser Jacelyn a prendere in custodia il principe Tommen Baratheon a Rosby, dove affronta lo scudo giurato del principe, ser Boros Blount, senza spargimenti di sangue e si appropria del castello di Rosby, ove lo tiene prigioniero.

Insieme a quaranta cavalieri e scudieri, tra cui Hobber Redwyne, trecento Cappe Dorate scortano Petyr Baelish a Ponte Amaro per trattare con con i Tyrell.

Quando Stannis raggiunge Approdo del Re e inizia la Battaglia delle Acque Nere, la guardia cittadina costituisce la maggioranza dell'esercito a difesa della città. Non appena re Joffrey Baratheon si ritira dalla battaglia, le file si rompono: ser Jacelyn cerca di spronare le guardie, ma viene ucciso dai suoi stessi uomini quando stava per avere la meglio.

Tempesta di spade

In seguito a perdite e diserzioni, il numero di uomini della guardia cittadina scende a 440. Il comando quindi viene affidato a ser Addam Marbrand, il coraggioso comandate della cavalleria di lord Tywin Lannister. Nonostante le difficoltà di pagare i suoi uomini, la regina Cersei Lannister proibisce a ser Addam di congedarne qualcuno. Lord Tywin ordina poi a ser Addam di trovare i disertori e spaccare loro le ginocchia, come punizione e monito per gli altri.

Quando viene portato nella sala del trono per il processo che lo vede come iniziato principale per la morte di re Joffrey BaratheonTyrion Lannister viene scortato da ser Addam e sei uomini della guardia cittadina, non dai cavalieri della Guardia Reale, molti dei quali testimonieranno contro di lui. Durante il processo, un centinaio di Cappe Dorate si trovano di guardia nella sala del trono.

Il banchetto dei corvi

Ser Addam Marbrand viene sollevato dal suo incarico di comandante della guardia cittadina per seguire ser Jaime Lannister nella sua campagna nelle Terre dei Fiumi. Al suo posto, la regina Cersei sceglie il cavaliere errante analfabeta Osfryd Kettleblack, a sua volta rimosso dall'incarico per volere del Concilio Ristretto in seguito all'arresto della regina su ordine del Credo. Ser Osfryd viene sostituito da Humfrey Waters.

La danza dei draghi

Lord Mace Tyrell, nuovo primo cavaliere, aggiunge un centinaio di uomini di Alto Giardino alle fila della guardia cittadina.

Comandanti conosciuti della Guardia Cittadina

Membri noti della Guardia Cittadina

Citazioni

È stato Daemon a darci questi mantelli. E da qualsiasi parte tu li volti, rimangono comunque d’oro.
-- Luthor Largent a Gwayne Hightower

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale