FANDOM


Info.png
Questa voce è solo un bozza.
Contribuisci a migliorarla.
Gilly è buona. Buona e gentile. [...] Lei...mi ha reso più coraggioso, Jon. Non veramente coraggioso, ma più di quanto non sia mai stato
-- Sam a Jon

Gilly è una ragazza del popolo libero, una delle tante figlie e moglie di Craster, che prende in sposa le proprie figlie, da cui ha avuto anche un figlio. Sua madre potrebbe essere un'altra delle mogli di Craster chiamati Ferny, che la chiama "la mia ragazza".

Non si conosce la sua vera età di Gilly ma, la prima volta che la vede, Jon Snow presume ne abbia 15-16.  Ha i capelli scuri, gli occhi castani da cerbiatta e il viso magro. Secondo Jon Snow è una cosina piccola e magra, dall’aspetto infantile, che non lascia trasparire il suo stato di moglie e madre. Samwell Tarly la trova gentile e molto coraggiosa, capace di andare avanti nonostante tutto, al contrario di lui, famoso per la sua vigliaccheria. 

Il suo nome deriva dal garofano (gillyflower). 

Nei romanzi

Lo scontro dei re

Quando i Guardiani della notte, guidati dal lord comandante Jeor Mormont, si fermano al castello di Craster, Gilly incontra e fa amicizia con Samwell Tarly. È incinta di Craster e teme che, nel caso in cui il bambino sia un maschio, l'uomo, come sua abitudine, lo offra in sacrificio agli Estranei come pegno da pagare per non venire attaccati. Gilly implora Sam di aiutarla e lui accetta mandandolo da Jon Snow, che però è seccato dalla sua visita. 

Tempesta di Spade

Dopo l’attacco al Pugno dei Primi Uomini, i sopravvissuti dei Guardiani della notte si fermano di nuovo al castello di Craster per riposare e raccogliersi. Gilly partorisce un figlio la stessa notte in cui Craster e il lord comandante Mormont vengono uccisi dagli ammutinati. Grazie a questa coincidenza il neonato non viene sacrificato e nella confusione Gilly prende il bambino e scappa con Sam. A Whitetree il bambino attira un’orda di non-morti, ma i due vengono salvati dal misterioso Manifredde. Arrivati sani e salvi a Castello Nero, Gilly fa da balia anche al figlio di Mance Rayder dato che la moglie di quest’ultimo, Dalla, è morta di parto. 

Il banchetto dei corvi

Gilly viene mandata a sud su una nave diretta a Vecchia Città, insieme a Sam, Dareon, maestro Aemon e quello che sembra suo figlio ma che in realtà Jon Snow ha scambiato con quello di Mance per salvarlo da Melisandre, che aveva intenzione di darlo in sacrificio al suo dio, in quanto figlio di re e quindi capace con il suo sangue di poter attivare i suoi incantesimi. Per gran parte del viaggio, sia sulla nave che durante la sosta a Braavos, Gilly è distrutta dal dolore per la separazione dal figlio, ma la morte di Aemon a bordo della Vento di Cannella la fa rinsavire. Per un breve periodo diventa l’amante di Sam e una volta arrivati a Vecchia Città viene deciso che, insieme al bambino sarebbero andata a Collina del Corno, la vecchia casa di Sam, dove avrebbe presentato il bambino come figlio del ragazzo. 

Nella serie TV

Prima stagione

Nella serie l'incontro con Sam avviene mentre, trasportando dei conigli morti al castello, viene avvicinata da Spettro invece nel romanzo il meta-lupo distrugge la gabbia e uccide i conigli e lei terrorizzata dall'animale attira l'attenzione di Jon Snow che le dice che parlerà con il lord comandante Mormont per ottenere un indennizzo per i conigli.

Jon segue Craster e lo vede lasciare un dei suoi figli nati da poco nella foresta fuori dal suo castello che poi viene preso da un Estraneo. Nei romanzi tale scena non viene raccontata ma l'informazione del destino dei figli maschi di Craster viene solamente raccontata a Jon da Gilly che ha sentito dire questa cosa ma non ne ha reale certezza.

Seconda stagione

Sam dona a Gilly un ditale di sua madre a cui lui è molto legato, che gli ricorda i momenti passati con lei. Questa scena non è presente nel romanzo ed è stata appositamente create per la serie TV.

Quarta stagione

Gilly lavora al Castello Nero come assistente di Hobb Tre dita, nelle cucine, ma Sam, temendo per la sua incolumità, dato che molti membri della Guardiani della notte sono ex criminali, le propone di trasferirsi a Città della Talpa, una piccola città vicina al Castello Nero. Qui le viene dato lavoro e vitto presso un bordello frequentato da membri dei Guardiani della notte ma Gilly è infelice perchè costretta così a dover stare lontana da Sam.

La città viene attaccata da un gruppo di bruti guidati da Tormund e Styr e l'intera popolazione viene massacrata, ma Gilly e suo figlio vengono salvate quando Ygritte li scopre e li esorta a rimanere nascosti in silenzio.

La ragazza, insieme al figlio riescono a tornare al Castello Nero dove viene accolto da Sam, felicissimo di rivederla, che le promette di non lasciarla più. Due improvvise esplosioni, provenienti dalla parte superiore delle Barriera, indicano l'inizio della battaglia e Sam decide di nascondere Gilly e il bambino in un ripostiglio ma la ragazza è sconvolta quando capisce che Sam, nonostante la promessa fatta prima, ha intenzione di lasciarla lì per andare a combattere. Il ragazzo le spiega che non può rimanere poichè, in quanto membro della confraternita, ha giurato di difendere la Barriera e prima di andare, Gilly gli chiede di prometterle che non morirà e i due finalmente si baciano. In seguito si è scopre che anche Janos Slynt, che aveva abbandonato la lotta per paura, si era rifugiato all'interno del ripostiglio. I due ragazzi si rincongiungono in seguito al termine della battaglia.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale