FANDOM


La Flotta di Ferro è la flotta di navi lunghe più grande di tutte le Isole di Ferro: conta 100 navi che, a differenza delle altre navi lunghe degli Uomini di Ferro, appartengono al Trono del Mare e sono quindi una proprietà comune. Su ogni nave la ciurma è composta da uomini provenienti da diverse isole. Le navi, benché più piccole dei dromoni da guerra del continente, sono tre volte più grandi delle navi lunghe normali. Il comandante della flotta, chiamato Lord Capitano della Flotta di Ferro, è Victarion Greyjoy.

Storia

Lord Quellon Greyjoy desiderava stringere legami più forti con i Sette Regni, ma morì nella Ribellione di Robert. Suo figlio, Lord Balon Greyjoy, invece non era d'accordo con l'idea del padre perchè preferiva l'indipendenza per le Isole di Ferro. In cinque anni costruì la Flotta di Ferro, composta da navi più simili alle galee che alle piccole navi lunghe degli Uomini di Ferro.

Durante la Ribellione dei Greyjoy la Flotta di Ferro brucia la flotta dei Lannister ancorata a Lannisport, ma viene poi sconfitta da Stannis Baratheon nella Battaglia di Isola Bella permettendo ai Baratheon di invadere le isole e costringere Balon alla sottomissione.

Eventi recenti

Durante la Guerra dei cinque Re, quando Balon Greyjoy si autoproclama Re delle Isole di Ferro e attacca il Nord ordina a Victarion e alla Flotta di Ferro di risalire la Lancia di Sale e il Fiume delle Febbri, per poi conquistare Moat Cailin.

Dopo aver ricevuto la notizia della morte di re Balon e dell'invocazione di un'Acclamazione di Re da parte di Aeron GreyjoyVictarion e la Flotta di Ferro, le cui navi erano ancorate nelle paludi e tra i salici del Fiume delle Febbri, tornano alle Isole di Ferro. Nove decimi della Flotta raggiunge la Culla di Nagga a Vecchia Wyk in una formazione lunga per miglia e solo una nave va perduta a causa del mare grosso e dei venti incostanti. La flotta guida le altre navi delle Isole di Ferro nella Battaglia delle Isole Scudo. Nello scontro vanno perdute sei navi, tra cui la Mano Dura della flotta. Il nuovo re, Euron Greyjoy, ordina a Victarion di condurre la flotta fino alla Baia degli Schiavisti e tornare con Daenerys Targaryen e i suoi draghi.

Il piccolo contingente della flotta lasciato a guardia del Fiume delle Febbri viene dato alle fiamme dai Ryswell e dai Dustin. Theon Greyjoy convince gli uomini di ferro sopravvissuti sotto assedio a Moat Cailin ad arrendersi a Ramsay Bolton, ma Ramsay poi li uccide subito dopo. Nel frattempo le 93 navi rimaste della flotta di ferro salpano dalle Isole Scudo e partono alla volta del Continente Orientale. Durante il viaggio catturano una nave mercantile: la Nobile Dama, impossessandosi del cargo e aggiungendola alla flotta. Negli Stretti di Redwyne e lungo la costa di Dorne catturano altre cinque navi, tre cocche, una galeazza e una galea, portando così il numero di navi totale a 99. Dopo aver imbarcato rifornimenti alle Stepstones, Victarion divide la flotta in tre squadroni prima di partire per la Baia degli Schiavisti, con l'ordine di ritrovarsi all'Isola dei Cedri. A Volantis, Victarion scopre che la flotta della città partirà molto presto per combattere Daenerys, così ordina ai suoi uomini di caricare cibo e acqua e partire immediatamente. All'Isola dei Cedri, però, arrivano solo 45 navi: 22 dello squadrone di Victarion, 14 di quello di Ralf lo Zoppo, più grande e più lento degli uomini che è andato a Lys a vendere gli schiavi e solo 9 del veloce squadrone di Ralf Stonehouse, che arriva dalle Isole del Basilisco. Molte navi hanno invertito la rotta, mentre altre sono state distrutte dalle tempeste. La flotta cattura altre 9 navi, ma si tratta di mercantili e pescherecci inadatti a combattere. La Squalo, danneggiata, viene lasciata all'Isola dei Cedri per avvertire i nemici che la flotta è diretta a Meereen: a quel punto la flotta conta 53 navi, meno la Squalo. La flotta prosegue nel suo viaggio, catturando altre cocche e galee. Con Moqorro, un prete di R'hllor, che aiuta la flotta, le navi si muovono più velocemente e potrebbero raggiungere Meereen prima della flotta di Volantis. Attualmente la flotta di ferro conta 61 navi.

Navi della flotta

Navi conosciute

  • Vittoria di Ferro
  • Cordoglio
  • Vendetta di Ferro
  • Mano Dura, affondata durante la Battaglia delle Isole Scudo
  • Vento di Ferro
  • Fantasma Grigio
  • Lord Quellon
  • Lord Vickon
  • Lord Dagon
  • Sventura della Fanciulla
  • Vedova Bianca
  • Lamentazione
  • Sventura
  • Leviatano
  • Vento Mietitore
  • Mazza da Guerra
  • Banchetto di Drago, dispersa
  • Marea Rossa, dispersa
  • Squalo
  • Balia dei Corvi
  • Bacio di Ferro
  • Jeyne Decapitata
  • Paura
  • Falco-stornello
  • Danzatrice delle Dita
  • Tenue Speranza
  • Ala di Ferro
  • Bacio del Kraken
  • Aquilone
  • Sette Teschi
  • Veleno della Megera
  • Donzella Guerriera
  • Giullare Rosso
  • Pugnale
  • Dama di Ferro

Navi catturate

  • Nobile Dama
  • Alba Ghiscariana, ribattezzata Furia del Dio Rosso
  • Colomba, ribattezzata Shrike
  • Una galea di Ghis ribattezzata Spettro
  • Una galea di Ghis ribattezzata Ombra
  • Fanciulla Arrendevole, ribattezzata Urlo dello Schiavista

Altre navi degli uomini di ferro

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale