Fandom

Il Trono di Spade Wiki

Daenerys Targaryen

2 343pagine in
questa wiki
Crea nuova pagina
Commenti0 Condividi

Daenerys Targaryen è la sorella minore di Rhaegar e Viserys Targaryen, la zia di Jon Snow e la figlia minore del re Aerys II Targaryen e della regina Rhaella Targaryen, che furono entrambi spodestati dal Trono di Spade durante la ribellione di Robert Baratheon.

Nella città libera di Pentos, Daenerys e suo fratello sono ospiti di Illyrio Mopatis, un magistro ricco e potente. Illyrio e Viserys prendono accordi per far sposare Daenerys a Khal Drogo, un condottiero a capo di un khalasar di Dothraki. Viserys infatti spera di usare le armate dei Dothraki per riconquistare i Sette Regni. Come doni di nozze, Daenerys riceve tre uova di drago pietrificate dal magistro Illyrio. Grazie alla sua determinazione e alla sua forza di volontà la giovane sovrana riesce in pochi anni a conquistare Essos, Westeros e Meereen, abolendo la schiavitù. I Figli dell'Arpia però, durante un torneo, tendono un agguato alla regina e a tutti i suoi sudditi, con lo scopo di riconquistare Meereen, così per Daenerys, Missandei, Tyrion, Daario e Jorah inizia una fuga precipitosa. Drogon, che inizia a bruciare i nemici riesce a salvare la sua regina, ma viene ferito. Dany, per salvarlo, gli salta in groppa e parte in volo con lui. Da qualche parte nel mare dothraki, lontano da qualunque insediamento civile, Daenerys tenta invano di convincere Drogon, provato dalle ferite, a riprendere il volo, finché non decide di perlustrare i dintorni. Dopo qualche passo, viene avvistata da un'avanguardia di cavalieri Dothraki, subito raggiunta e circondata dal suo Khalasar al completo.

Recuperata grazie all'intervento di Daario e Jorah, Daenerys fa ritorno a Meereen. Liberata la città dai Figli dell'Arpia, Daenerys e il suo seguito salpano quindi verso il Continente Occidentale con l'intenzione di conquistare i Sette Regni che erano stati sottratti alla sua famiglia. Ad accompagnarla ci sono il suo esercito di Immacolati e Dothraki su un'immensa flotta d'invasione formata dalle navi degli schiavisti, dei Martell, dei Tyrell e di Theon e Yara Greyjoy, mentre i suoi draghi Drogon, Rhaegal e Viserion volano nel cielo.

Biografia

Daenerys è un membro della Casa Targaryen, che per lungo tempo ha regnato sui Sette Regni. Suo padre è il re Aerys II Targaryen, e sua madre è la sorella di Aerys, la regina Rhaella. Daenerys viene concepita durante la ribellione di Robert Baratheon, conosciuta come la guerra dell'Usurpatore, che al suo termine porta alla disfatta della Casa Targaryen. Prima della sua nascita, sua madre incinta e suo fratello Viserys Targaryen cercano la salvezza lontano da Approdo del Re, capitale del regno, trasferendosi nell'antica fortezza di famiglia dell'isola della Roccia del Drago. Durante la nascita di Daenerys si abbatte sull'isola una terribile tempesta, e per questo viene soprannominata Nata dalla Tempesta. Sua madre muore per le conseguenze del parto. Poco tempo dopo la Roccia del Drago cade nelle mani delle forze ribelli di Stannis Baratheon. Daenerys e Viserys riescono a fuggire e vengono condotti clandestinamente nella città libera di Braavos da Ser Willem Darry, un cavaliere fedele alla casa regnante. Alla morte di ser Willem, i suoi servi cacciano Daenerys e Viserys dalla casa.

Negli anni che seguono, i due fratelli si muovono tra le nove città libere in cerca di aiuto, cosa che vale a Viserys il soprannome di Re Mendicante. Viserys si dimostra spesso un compagno crudele e violento per la sorella. La sua ossessione maniacale di recuperare la corona che ritiene sua per diritto di sangue, fa sì che anche in Daenerys si generi la convinzione che recuperare il dominio sui Sette Regni sia l'obiettivo più importante della sua vita.

Prima Stagione

Daenerys 1x01.jpg
Nella città libera di Pentos, i fratelli sono ospiti di Illyrio Mopatis, un magistro ricco e potente. Illyrio e Viserys prendono accordi per far sposare Daenerys, ormai tredicenne a Khal Drogo, un grande condottiero del popolo dei Dothraki, i nomadi signori dei cavalli. Viserys spera di usare le migliaia di uomini del khalasar di Drogo per riconquistare Westeros. Nonostante la paura e l'apprensione Daenerys non ha altra scelta che piegarsi alla volontà di suo fratello e sposare Drogo. Al suo
Daenerys 1x04.jpg
matrimonio il cavaliere in esilio Jorah Mormont le offre i suoi servigi. Diventerà il suo compagno più vicino. Due tra i doni ricevuti da Daenerys al matrimonio sono una magnifica puledra argentata e, ancora più importanti e preziose, tre uova di drago pietrificate. Mentre Daenerys, suo fratello e il khalasar viaggiano verso l'unica città Dothraki, Vaes Dothrak nel cuore del Mare Dothraki, dove Daenerys sarà presentata alle anziane conosciute come il Dosh Khaleen, Viserys diventa sempre più impaziente nel richiedere che Drogo lo aiuti a invadere i Sette Regni.
Daenerys and drogo 1x06.jpg
Nel frattempo, la quattordicenne Daenerys rimane incinta dell'erede di Drogo. A Vaes Dothrak le anziane profetizzano che suo figlio, Rhaego, (in onore del fratello maggiore di Daenerys, Rhaegar), sarà lo stallone che monta il mondo, un conquistatore dothraki di cui parlano da tempo le profezie. Durante un attacco d'ira e di ubriachezza, Viserys infrange la legge Dothraki sguainando la spada nella città sacra, questo porta l'ormai stanco Khal Drogo a incoronarlo versandogli un crogiolo di oro fuso sulla testa, uccidendolo.
Daenerys 1x08.jpg
In seguito, mentre il khalasar di Drogo procede verso ovest conquistando terre straniere, Daenerys salva dallo stupro da parte degli uomini del Khal una sacerdotessa Lhazareen chiamata Mirri Maz Duur e la prende al suo servizio. Mirri è una maegi, dotata di poteri soprannaturali. In battaglia Drogo riceve una grave ferita che mette a repentaglio la sua stessa vita: così Daenerys ordina a Mirri Maz Duur di guarirlo. La maegi tuttavia la tradisce, curando Drogo in modo tale da
Daenerys 1x10.jpg
ucciderlo. Daenerys quindi ordina alla maegi di resuscitarlo. Durante il rito però la ragazza, contravvenendo ai consigli della maegi, entra nella tenda e perde così il figlio. Il rito riporta in vita solo il corpo di Drogo, come un guscio vuoto. Daenerys uccide lei stessa questo simulacro che non è più Drogo e viene abbandonata da gran parte del khalasar. Al funerale di Drogo ordina che Mirri Maz Duur sia arsa viva sulla pira del Khal ed entra lei stessa tra le fiamme con le sue tre uova di drago. Questo rito ridà vita alle uova di drago che si schiudono dando alla luce tre draghi, uno color avorio, uno verde e uno colore della pece, i primi a venire al mondo da secoli. Daenerys esce dalle fiamme illesa e viene chiamata la non Bruciata e Madre di Draghi. Daenerys chiama i suoi tre draghi Vyserion, Rhaegal e Drogon, in onore dei suoi due fratelli e di suo marito. Tre guerrieri di Drogo le giurano fedeltà come cavalieri di sangue e lei diventa così la prima comandante Dothraki donna, Khaleesi per proprio diritto.

Seconda Stagione

Daenerys 2x01.jpg

Oltre il Mare Stretto, Daenerys Targaryen e i suoi seguaci attraversano la desolazione rossa sperando di trovare un riparo. Il viaggio è difficile e infine Daenerys decide di inviare i tre Fratelli di Sangue in tre direzioni distinte in cerca di eventuali città abitate. Un cavallo fa ritorno all'accampamento di Daenerys Targaryen, portando nelle sue borse la testa di uno dei Fratelli di Sangue. Ser Jorah Mormont le dice che è un avvertimento di uno dei khal. Daenerys Targaryen viene a sapere da Kovarro che la città di Qarth è vicina e che "i Tredici" sono disposti ad accogliere la "Madre dei Draghi". Ser Jorah Mormont avverte che a Qarth si trova il "giardino di ossa", un deserto brutale nel quale giacciono i resti delle persone allontanate dalla città. Quando l'orda di Daenerys arriva a Qarth, i Tredici, i capi della città, escono dalle mura e uno di loro inizia a chiedere di poter vedere i draghi della giovane Targaryen. Daenerys si rifiuta di mostrare le creature e chiede che la sua gente venga prima accolta all'interno della città. I Tredici stanno per rientrare nelle mura e lasciare i dothraki al loro destino nel Giardino delle Ossa, quando Xhoan Daxos, uno dei Tredici, si schiera dalla parte di Daenerys e con giuramento di sangue garantisce per conto loro: potranno entrare nella città.

Jorah, daenerys and pyat 2x08.png

Daenerys si sta godendo le cortesie di corte a Qarth e sta guardando i suoi draghi crescere. Xaro Xhoan Daxos, ansioso di legittimare alcune segrete ambizioni, si avvicina a Daenerys e le chiede di sposarlo in cambio di ricchezze e risorse sufficienti per conquistare il Trono di Spade. Ser Jorah Mormont si oppone al matrimonio pianificato e sollecita Daenerys a farsi strada da sola, offrendosi di cercarle una nave e un capitano. A Qarth, Daenerys Targaryen incontra il re delle Spezie, uno dei Tredici di Qarth. La Madre dei Draghi supplica il signore affinché le ceda alcune navi per raggiungere il continente Occidentale. Più tardi, Daenerys e Xaro Xoan Daxos trovano i cadaveri delle guardie di Qarth che proteggevano il suo khalassar e i suoi appartamenti. La scia di corpi la porta nella sua anticamera, dove scopre con orrore che i suoi draghi sono stati rubati e che la sua ancella e amica Irri è stata assassinata. I draghi vengono portati in una torre di Qarth da una misteriosa figura incappucciata.

Daenerys 2x05.png

Daenerys continua a chiedersi chi abbia osato rubare i suoi tre piccoli draghi. Grazie all'aiuto di Jorah Mormont, tornato appena saputo dell'incidente, la ragazza scoprirà che è stato proprio il suo protettore, Xhoan Daxos, insieme all'altro membro del consiglio, l'inquietante mago Pyat Pree, a rubare i suoi "figli", come parte di un piano che lo porta, nella sala del consiglio dove sono riuniti i tredici, a proclamarsi re di Qarth, uccidendo gli altri membri. Usando le sue abilità magiche, Pyat mette alle strette Daenerys, rivelandole dove si trovano i draghi, ossia nel tempio. Ser Jorah Mormont dice a Daenerys che ha trovato una nave per portarli ad Astapor, ma lei si rifiuta di lasciare Qarth senza i suoi draghi. Mormont le consiglia di fuggire dalla città e di lasciarsi alle spalle i draghi, credendo che l'invito di Pyat Pree nella Casa degli Eterni sia una trappola. Daenerys dice a Jorah di portarla proprio nella Casa degli Eterni poiché lei non lascerà la città senza essersi ripresa i draghi.

Daenerys 2x02.jpg
Daenerys entra nella Casa degli Eterni. Dopo aver percorso anguste scale e corridoi si ritrova nella sala del trono nella Fortezza Rossa. L'ambiente è deserto, il tetto è scoperchiato e continua a nevicare. Mentre è in procinto di toccare il Trono di Spade, inizia a sentire il pianto dei suoi draghi provenire da una porta vicino al Trono e continua verso di essa. Si ritrova oltre la Barriera, uscita dalla galleria che porta verso la Foresta Stregata. A pochi metri intravede nella bufera una tenda Dothraki ed entrata viene sorpresa dalla vista del suo defunto marito Khal Drogo che ha in braccio il loro figlio Rhaego. A malincuore Daenerys decide comunque di proseguire. Si ritrova nella sala circolare e i suoi draghi si trovano incatenati su un piedistallo di pietra. D'improvviso appare Pyat Pree che usa la sua magia per incatenare Daenerys alle pareti. Egli spiega che con il ritorno dei draghi la sua magia si è ingigantita e che, siccome lei è l'unica che può accudire le bestie, dovranno rimanere intrappolati in quel luogo per
Daenerys 2x08.jpg
l'eternità. Daenerys ordina immediatamente ai suoi draghi di lanciare fiamme contro Pyat Pree e loro eseguono, bruciandolo vivo e uccidendolo, spezzando così l'incantesimo. Liberati dalle catene, la Madre dei Draghi e i suoi tre piccoli fuggono dalla Casa degli Eterni. Arrivati nelle stanze di Xaro, trovano l'uomo addormentato a letto a fianco di Doreah. Kovarro ruba la chiave della camera blindata di Xaro dal collo dell'uomo. In seguito Daenerys apre la camera blindata e scopre che all'interno non vi è nulla. Rinchiude Xaro e Doreah al suo interno e saccheggia gli appartamenti del Re di Qarth al fine di comprare una nave.

Terza Stagione

Daenerys and missandei 3x02.png

Salpata da Qarth, Daenerys Targaryen, assieme a Jorah Mormont, i suoi tre draghi e il suo misero khalasar, è diretta ad Astapor in cerca di un esercito. Una volta sbarcata, viene accolta da Kraznys mo Nakloz, il comandante dell'esercito di schiavi degli Immacolati, intenzionato a vendere gli 8.000 uomini al miglior offerente. Dopo l'incontro, Daenerys e Jorah discutono sul futuro degli Immacolati e mentre parlano vengono attratti da una bambina, che si rivela essere un'assassina degli Stregoni di Qarth lanciando a Daenerys un insetto velenoso. Un uomo riesce a salvarla: è ser Barristan Selmy, disposto ad aiutare la figlia del re che non era riuscito a proteggere. Ad Astapor, Daenerys e i suoi consiglieri Jorah Mormont e Barristan Selmy raggiungono il palazzo di Kraznys mo Nakloz. Daenerys è intenzionata a comprare tutto l'esercito degli Immacolati e la serva del comandante, Missandei, offrendo in cambio il suo drago più grande. Kraznys accetta l'accordo.

Daenerys 3x01.png

Daenerys giunge alla dimora di Kraznys mo Nakloz, con Jorah Mormont, Barristan Selmy e Missandei, per l'acquisto dell'esercito degli Immacolati. La donna dà a Kraznys il suo drago più grande e in cambio riceve la frusta simbolo del comando degli Immacolati. Una volta avvenuto lo scambio, però, Daenerys ordina all'esercito di liberare tutti gli schiavi e di uccidere tutti i padroni. Con la parola Dracarys ordina al drago Drogon d'incenerire Kraznys. A scontro ultimato, la khaleesi libera l'esercito, rendendolo libero e volontario. Nessuno, però, lascia i ranghi e 8.000 Immacolati seguono la Regina dei Draghi verso il suo destino. Daenerys chiede agli Immacolati di scegliere un capitano e loro scelgono un ragazzo di nome Verme Grigio. A Yunkai, la Città Gialla vicino ad Astapor, Daenerys, con i suoi cavalieri Ser Jorah e Ser Barristan e il suo esercito di Immacolati, ha un colloquio con uno dei padroni della città. Daenerys intende conquistare Yunkai e liberare i suoi 200.000 schiavi. Il padrone, Grazdan mo Eraz, offre molto oro alla Madre dei Draghi, che pur accettandolo, ordina all'uomo di liberare tutti gli schiavi, altrimenti la città verrà attaccata. Grazdan rifiuta l'offerta e lascia la tenda.

Daenerys and drogon 3x03.jpg
All'accampamento fuori Yunkai, Ser Jorah Mormont dice a Daenerys che la città ha assoldato un gruppo di mercenari chiamato Secondi Figli, guidato da un uomo di nome Mero. La khaleesi, allora, incontra Mero e i suoi luogotenenti Prendahl na Ghezn e Daario Naharis. La donna tenta di persuadere Mero a rinnegare il suo accordo con Yunkai e a combattere per lei e gli concede due giorni di tempo per prendere una decisione. Successivamente, nel campo dei Secondi Figli i tre leader discutono su chi debba uccidere Daenerys. Mediante sorteggio viene scelto Daario. Al calar del buio, allora, Daario entra nell'accampamento della Madre dei Draghi vestito da soldato degli Immacolati, irrompe nella tenda di Daenerys e le mostra le teste mozzate di Mero e Prendahl. Dopodiché le giura che sia lui che i Secondi Figli la seguiranno. Daenerys e i suoi consiglieri pianificano l'assedio della città. Daario Naharis informa Daenerys e gli altri della presenza di una porta secondaria, dalla quale lui, Ser Jorah e Verme Grigio potranno entrare ed aprire le porte
La corte di daenerys stagione 3.jpg
principali. Ser Jorah è sospettoso riguardo al piano di Daario, ma quando Verme Grigio dice a Daenerys che si fida di Naharis, i tre partono assieme. Scesa la notte, Daario, Jorah e Verme Grigio arrivano al cancello. Daario entra per primo, presentandosi ancora come il luogotenente dei Secondi Figli, ed uccide le guardie della porta. Entrati anche Ser Jorah e Verme Grigio, un grande gruppo di guardie li attacca. Pur essendo in inferiorità numerica, la missione va a buon fine e la città viene conquistata. I tre soldati tornano dalla Madre dei Draghi e la informano che la città è sua.
Daenerys, jorah, missandei e i draghi 3x06.jpg

Fuori Yunkai, Daenerys Targaryen, i suoi consiglieri e il suo esercito di Immacolati sono pronti a salutare gli schiavi della città appena liberati. Quando arrivano, Missandei dice loro che Daenerys li ha liberati, ma la Madre dei Draghi la ferma dicendo, al contrario, che solo loro possono riprendersi la loro libertà. Dopo queste parole, la folla comincia ad acclamarla con la parola Mhysa, che significa madre. Daenerys comanda ai suoi draghi di volare e quindi raggiunge la folla che la solleva sulle spalle. Daenerys sorride loro e guarda in alto verso il cielo, dove i suoi draghi sorvolano liberamente la folla.

Quarta Stagione

Daenerys stagione 4.jpg

Sulla strada per Meereen, Daenerys Targaryen conduce il suo esercito in marcia verso l'ultima delle tre grandi città schiaviste. Giunta alle porte di Meereen, Daenerys assiste allo scontro tra Daario Naharis e Oznak zo Pahl. Quando il campione di Meereen viene sconfitto dal suo uomo, la Distruttrice di Catene chiede agli schiavi presenti di ribellarsi ai propri padroni; con delle catapulte lancia i collari degli schiavi trovati lungo il cammino per la città, stupendo sia gli schiavi sia i padroni di Meereen. Verme Grigio riesce a entrare nella città con un gruppo di Immacolati. Dopo aver fornito delle armi agli schiavi, li convince ad uccidere i loro padroni. Con l'aiuto di questa quinta colonna, la città viene presa facilmente e Daenerys ha la possibilità di vendicarsi degli schiavisti che avevano crocifisso i 163 bambini schiavi, punendoli allo stesso modo.

Daario and daenerys stagione 4.jpg
Daario informa Daenerys di aver conquistato la flotta della città e Ser Barristan cerca di convincerla a salpare per il Continente Occidentale. Su consiglio di Jorah, però, la giovane decide di riprendersi Yunkai e Astapor (nel frattempo sfuggite al suo controllo) e di rimanere nella Baia degli Schiavisti a governare le tre città da vera regina. Daenerys accoglie nella Grande Piramide alcuni dei supplicanti in cerca di aiuto o consiglio da parte della loro nuova regina. Dopo aver ripagato un capraio per la perdita delle sue capre a causa del drago Drogon, la donna accoglie la richiesta del nobile Hizdahr zo Loraq di poter seppellire dignitosamente il padre crocifisso durante la presa della città. Daenerys trova Daario Naharis nelle sue stanze private. Egli le chiede di fare uso dei suoi talenti in guerra e con le donne e dunque la Madre dei Draghi gli ordina di togliersi gli abiti. Il mattino seguente, Ser Jorah ricorda alla sua regina che non è saggio fidarsi di Daario. La donna risponde dicendo di conoscere la sua natura e informa il suo
Jorah and daenerys stagione 4.jpg
consigliere di aver inviato il Comandante dei Secondi Figli a Yunkai per uccidere tutti i padroni. Jorah le chiede di valutare la decisione di sterminare tutti gli schiavisti e la donna ammette di essere stata precipitosa. Daenerys propone quindi di inviare assieme a Daario il nobile Hizdahr zo Loraq in qualità di ambasciatore, per mettere i padroni di fronte ad una scelta: accettare le regole della regina o morire.
Daenerys and drogon stagione 4.jpg

A Meereen, Daenerys concede a malincuore a un ex schiavo il permesso di essere rivenduto al suo padrone. Il cittadino successivo le porta invece i resti carbonizzati di sua figlia, bruciata da Drogon, il drago nero. Quest'ultimo è ancora disperso, ma Daenerys decide comunque di rinchiudere gli altri due draghi nelle catacombe.



Quinta Stagione

Daenerys stagione 5.jpg

A Pentos, Varys libera Tyrion dalla cassa nella quale era nascosto e lo informa dei suoi piani passati per ripristinare Daenerys Targaryen sul Trono di Spade. I due uomini, ospiti dell'alleato Illyrio Mopatis, parlano poi del futuro; Varys offre a Tyrion una scelta: rimanere a Pentos o seguirlo a Meereen, dove potrà consigliare la futura regina del Continente Occidentale. A Meereen, per ordine di Daenerys, un gruppo di Immacolati rimuove la statua dell'Arpia dalla punta della Grande Piramide. Successivamente, l'Immacolato Topo Bianco viene ucciso in un bordello dai ribelli noti come "Figli dell'Arpia" e Hizdahr zo Loraq, tornato da Yunkai con Daario Naharis, cerca di convincere la regina a riaprire le fosse da combattimento, in modo da ottenere l'approvazione e l'affetto del popolo. Daenerys si reca poi nelle catacombe per controllare lo stato dei suoi draghi, ma fugge quando questi iniziano a sputare fuoco.

Daario and daenerys stagione 5.jpg

Daario Naharis e Verme Grigio catturano un Figlio dell'Arpia, il quale viene imprigionato. Mossador implora Daenerys di giustiziarlo, ma Ser Barristan le suggerisce di concedergli un processo imparziale e di non ripetere le azioni atroci di suo padre, il Re Folle. Daenerys ascolta il consiglio di Barristan, ma Mossador si reca alle celle e uccide il prigioniero. La Madre dei Draghi decide dunque di giustiziare Mossador per le sue azioni, ma dopo l'esecuzione i liberti iniziano a rivoltarsi contro di lei e contro i nobili. Di notte, sulla cima della Grande Piramide, Daenerys scopre che Drogon è tornato, ma quando la donna cerca di avvicinarlo, il drago vola via. I Figli dell'Arpia compiono un massacro di Immacolati di guardia nella città. Daenerys, intanto, rifiuta l'ennesima richiesta di Hizdar zo Loraq di riaprire le fosse di combattimento. Rimasti soli, Dany e ser Barristan parlano di quanto Rhaegar Targaryen amasse la musica, prima che il cavaliere lasci la Grande Piramide per recarsi in città. Mentre cammina in un vicolo, egli sente le grida della gente spaventata in seguito al massacro. Un gruppo di Immacolati, tra i quali vi è Verme Grigio, oppone resistenza ai Figli dell'Arpia, ma viene presto soppresso. Solo Verme Grigio rimane ancora in piedi, seppur ferito. In soccorso giunge ser Barristan, il quale aiuta Verme Grigio a finire tutti i Figli dell'Arpia, ma quest'azione gli costa la vita. Prima di svenire, Verme Grigio si avvicina al corpo del valoroso cavaliere.

Tyrion and daenerys stagione 5.jpg

Daenerys è nella sala del trono, al cospetto della salma di ser Barristan Selmy. Determinata a vendicarsi dei Figli dell'Arpia, la regina ordina che i capi delle famiglie nobili della città vengano arrestati. Lo stesso Hizdahr zo Loraq viene preso prigioniero e, insieme agli altri nobili, viene portato nelle catacombe, dove Daenerys mostra il suo potere dando in pasto uno dei nobili ai draghi. Nel frattempo, Verme Grigio si sveglia e Missandei lo informa della morte di Ser Barristan. Dopo aver discusso gli ultimi avvenimenti con Missandei, Daenerys si reca nelle celle per ammettere a Hizdahr di aver sbagliato a non ascoltarlo. La donna, infatti, farà riaprire le fosse da combattimento e, per portare la pace tra la popolazione di Meereen, sposerà uno dei capi delle famiglie nobili, probabilmente lo stesso Hizdahr.

Daario, tyrion, daenerys, missandei and jorah stagione 5.jpg

Daenerys Targaryen è a letto con Daario Naharis, il quale le chiede se sia prudente sposare il nobile Hizdahr zo Loraq. Daenerys è convinta che il matrimonio possa interrompere gli attacchi da parte dei Figli dell'Arpia, ma Daario non è convinto e consiglia alla regina di fare una carneficina di Padroni durante i Grandi Giochi. Nel frattempo, Ser Jorah e Tyrion vengono venduti dallo schiavista Malko ad un uomo di nome Yezzan. Quest'ultimo organizza un combattimento in una fossa minore di Meereen, al quale partecipano anche Daenerys e Hizdahr. Venuto a conoscenza della presenza della regina, Jorah esce nella fossa per combattere e dimostrare il suo valore. Una volta toltosi l'elmo, però, la regina chiede che venga subito allontanato dalla sua vista. Jorah le dice di averle portato un dono e a quel punto Tyrion si presenta alla Madre dei Draghi. Tyrion e Jorah giungono al cospetto di Daenerys, che è sospettosa riguardo alla vera identità del Folletto. Tyrion prova a convincerla raccontandole di tutti i suoi omicidi e chiedendole poi di poter essere il suo consigliere. Dany continua a mettere alla prova il nano, chiedendogli cosa avrebbe dovuto fare di ser Jorah. Tyrion le spiega che il cavaliere le è molto devoto e che la ha tradita solo per paura di dirle ciò che accadeva veramente. Afferma inoltre che Mormont è cambiato e che ha disobbedito al bando da Meereen solo per poterglielo dimostrare. Daenerys decide allora di non giustiziare un uomo che le è devoto, ma caccia ugualmente Jorah dalla città. Il cavaliere torna allora da Yezzan, dove gli chiede di poter tornare a giocare nelle Fosse di Combattimento. Più tardi, Tyrion e Daenerys discutono delle azioni dei rispettivi padri. Il Folletto prova a convincere Dany a non attaccare Westeros, ma di governare le terre conquistate a Essos. La donna spiega che niente riuscirà a fermarla e nomina Tyrion suo consigliere.

Drogon and daenerys stagione 5.jpg

A Meereen, si da' inizio ai Grandi Giochi nella Fossa di Daznak. Due uomini, uno forte e uno veloce, si sfidano, ma alla fine prevale quello forte. In seguito, è il turno di combattere per Jorah e altri uomini. Nonostante tutto, Mormont prevale su tutti e, dopo essersi voltato verso Daenerys, nota alle sue spalle un Figlio dell'Arpia e lo uccide con una lancia. Dalle gradinate si alzano moltissimi altri Figli che iniziano a massacrare uomini. Per la regina, Missandei, Tyrion, Daario e Jorah inizia una fuga precipitosa, mentre Hizdahr zo Loraq viene accoltellato al cuore. Il gruppo incontra diverse difficoltà fino ad arrivare ad essere circondati da Figli dell'Arpia e da un ristretto gruppo di Immacolati. All'improvviso si sente un ruggito ed arriva Drogon, che inizia a bruciare i nemici, ma viene ferito. Dany, per salvarlo, gli salta in groppa e parte in volo con lui, lasciando attoniti i suoi compagni. Da qualche parte nel mare dothraki, lontano da qualunque insediamento civile, Daenerys tenta invano di convincere Drogon, provato dalle ferite, a riprendere il volo, finché non decide di perlustrare i dintorni. Dopo qualche passo, viene avvistata da un'avanguardia di cavalieri Dothraki, subito raggiunta e circondata dal suo Khalasar al completo.

Sesta Stagione

Daenerys 6x01.jpg
La Madre dei Draghi viene scortata da Khal Moro, il quale, una volta scoperta la sua identità, sentenzia che la donna debba essere portata a Vaes Dothrak, per servire al Tempio del Dosh Khaleen con le altre vedove khaleesi. Daenerys raggiunge Vaes Dothrak assieme al Khalasar. Qui, Khal Moro la conduce dal Dosh Khaleen, che le comunica che sarà fortunata se le sarà concesso di restare con loro, altrimenti verrà venduta come schiava dopo essere stata stuprata da tutti i Khal. A Vaes Dothrak, Jorah Mormont e Daario Naharis sono pronti per salvare
Daenerys cxmn.gif
Daenerys. Calata la notte, si infiltrano tra i vicoli della città e trovano la Madre dei Draghi, che si è nel frattempo allontanata dal tempio del Dosh Khaleen. Più tardi, la ragazza entra come prigioniera alla riunione dei Khal e li uccide dando fuoco al tempio, uscendo indenne dall'incendio e dichiarandosi unico capo dei Dothraki di fronte alla folla allibita. Jorah Mormont confessa a Daenerys di aver contratto il Morbo Grigio, ma la ragazza non gli permette di abbandonarla e gli ordina di trovare una cura, e poi di tornare da lei.
Daenerys 6x05.jpg

Nel Mare Dothraki, sulla via per Meereen, Daenerys ritrova il suo drago Drogon e convince i membri del suo khalasar a seguirla nella conquista dei Sette Regni. A Meereen, Tyrion accompagna Lord Varys al porto, da dove il Ragno Tessitore parte per una missione segreta; poco dopo, mentre il Folletto si diletta in compagnia di Missandei e Verme Grigio, la città viene attaccata dalle navi schiaviste. La sera stessa, mentre i tre pensano ad un piano per difendere la Grande Piramide, qualcosa scuote l'intera struttura; tutti si dirigono verso la terrazza per vedere cos'è stato, quando una persona entra nella sala: Daenerys, tornata a Meereen a cavallo di Drogon.

Daenerys and drogon 6x09.jpeg
A Meereen, Daenerys affronta Tyrion, ritenendolo in parte colpevole dell'assedio che stanno subendo, ma il nano riesce a giustificarsi, avendo agito solo per il bene della città. Daenerys vorrebbe massacrare tutti i padroni degli schiavi per l'affronto subito, ma Tyrion riesce a farla desistere, rammentandole la pazzia di suo padre. La regina così incontra pacificamente i tre padroni degli schiavi con cui Tyrion aveva stretto l'accordo, per negoziare i termini della resa. Quando questi rifiutano, Daenerys, proclamatosi unica vera regina, brucia una delle navi degli schiavisti con i suoi tre draghi. Mentre la cavalleria dei Dothraki, guidata da Daario Naharis, travolge i Figli dell'Arpia che stanno massacrando i cittadini,
Daenerys, yara and theon 6x09.jpg
Tyrion fa uccidere due dei tre padroni degli schiavi da Verme Grigio e lascia il terzo in vita, come monito per chi prova a contrastare Daenerys. Dopo la battaglia, Daenerys incontra e accetta la sottomissione di Theon e Yara Greyjoy, che le offrono cento navi in cambio del riconoscimento di Yara come regina delle Isole di Ferro, riuscendo così ad anticipare Euron. La regina, convinta da Tyrion, sembra apprezzare la risolutezza di Yara.
Daenerys, tyrion and missandei 6x10.jpg

A Meereen, Daenerys dice a Daario Naharis che non potrà venire con lei nel Continente Occidentale, ma dovrà restare a proteggere la città e la Baia finché la situazione sarà più stabile. Daario, nonostante confessi di amarla, accetta, seppur con riluttanza, capendo che per lei sarebbe solo di intralcio nei suoi scopi di conquista. In seguito, Daenerys incontra Tyrion e lo nomina Primo Cavaliere della Regina. Daenerys e il suo seguito salpano quindi verso il Continente Occidentale col suo esercito di Immacolati e Dothraki su un'immensa flotta d'invasione formata dalle navi degli schiavisti, dei Martell, dei Tyrell e di Theon e Yara Greyjoy, mentre i suoi draghi Drogon, Rhaegal e Viserion volano nel cielo.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su Fandom

Wiki casuale