FANDOM


Westeros HBO

Mappa del continente occidentale.

Il continente occidentale (Westeros in lingua originale) è un grande continente situato nella parte più occidentale del mondo conosciuto.

Westeros è separato da Essos dal Mare Stretto ed è il luogo in cui avvengono la maggior parte degli avvenimenti della serie. George R.R. Martin, l'autore della serie, ha affermato che Westeros è circa delle stesse dimensioni del Sud America.

Quasi tutto il continente, salvo solo le terre a nord oltre la Barriera, è governato da un'unica entità politica nota come i Sette Regni, che detiene fedeltà al re sul Trono di Spade nella città di Approdo del Re. I termini "Sette Regni" e "continente occidentale" sono normalmente usati in modo intercambiabile.

Geografia

Il territorio ha un’estensione notevole dal punto di vista latitudinale, mentre si presenta relativamente stretto da quello longitudinale; si estende per circa tremila miglia da nord a sud e per circa novecento miglia da est a ovest, nel suo punto più ampio; ciò ha favorito lo svilupparsi di climi e culture differenti, via via che si procede dai deserti di Dorne alla tundra del profondo Nord. In genere, un viaggio che attraversi il continente in tutta la sua lunghezza, su un buon cavallo, dura circa un mese. Ad ovest il continente si affaccia sul mare del Tramonto; questo grande oceano non è mai stato attraversato, o per lo meno nessuno è mai tornato indietro a raccontare di averlo fatto. Costituisce il limite del mondo conosciuto, ed è a questa ragione che il continente occidentale deve il suo nome. A sud, il continente è lambito dal mare dell’Estate. Nel profondo di questo mare giacciono le omonime isole, e gli scambi commerciali tra i due territori sono frequenti. Verso est si trova invece il continente orientale, separato da quello occidentale dal mare Stretto. Si tratta di un oceano spesso tempestoso, soprattutto in autunno, ma la cosa non ha mai fermato i numerosi traffici di merci da e verso le città libere, città-stato che si trovano nella parte più occidentale del continente orientale; nella zona più meridionale di questo oceano si trovano anche le Stepstones, una catena di isole che connette Westeros ad Essos; secondo i miti, le Stepstones sarebbero i resti di un antico ponte di terra che collegava i due continenti, distrutto in un cataclisma diecimila anni prima della narrazione. Più a nord del Mare Stretto, Westeros confina anche con il Mare dei Brividi. Nessuno sa dove finisca il continente occidentale a nord. Sicuramente si spinge a latitudini ben superiori rispetto a quello orientale, ma le condizioni climatiche proibitive e la presenza dei bruti e degli Estranei hanno da sempre reso le terre oltre la Barriera un luogo semi-inesplorato e quasi leggendario; ad ogni modo, si crede che Westeros si estenda fino alla calotta polare.

La forma del territorio varia moltissimo da zona a zona: vi sono molte catene montuose, come le Montagne della Luna nella Valle di Arryn, le Montagne Rosse a Dorne o gli Artigli del Gelo che si trovano Oltre la Barriera. Nel continente vi sono anche reti fluviali molto estese, la cui più nota e vasta è quella del Tridente nelle Terre dei Fiumi; altre reti abbastanza vaste sono quella del Fiume delle Rapide Nere, del Coltello Bianco, del Mander e del Sangue Verde.

Nel continente vi sono anche grandi foreste, come la Foresta Stregata al di là della Barriera, la Foresta del Lupo attorno a Grande Inverno, il Bosco del Re a sud di Approdo del Re ed il Bosco delle Piogge nelle Terre della Tempesta.

Le cinque città principali del continente, in ordine di grandezza, sono: Approdo del ReVecchia CittàLannisportCittà del Gabbiano e Porto Bianco.

Clima

A Westeros si presenta una grande varietà di climi: si passa dal sub-artico delle desolate terre Oltre la Barriera al clima arido della penisola di Dorne. Nelle situazioni stagionali normali, il Nord ha neve anche nelle estati più calde e Dorne non ha neve neanche negli inverni più rigidi.

Il continente occidentale ha un clima stagionale particolare: il susseguirsi delle stagioni non è lineare ma gli inverni e le estati si susseguono in cicli variabili. La lunghezza delle stagioni è completamente imprevedibile e varia in modo casuale. Al momento in cui la serie si apre, il mondo sta vivendo un'estate che dura da nove anni, che è insolitamente lunga, e si ha il timore che un inverno altrettanto lungo seguirà. Estendendosi molto più a nord rispetto al continente orientale, che sviluppandosi lungo l'equatore gode di clima caldo, è molto più colpito da lunghi inverni.

Storia

Circa dodicimila anni fa, Westeros era abitato dai Figli della Foresta, una piccola razza non umana, dotata di poteri magici, che viveva in pace e armonia con la natura, venerando gli Antichi Dei della Foresta. Intorno quell'epoca, i Primi Uomini, una razza umana, invade Westeros attraverso il Braccio di Dorne, armata di armi di bronzo. La situazione sfocia nella guerra, nella quale i Figli della Foresta distruggono il Braccio di Dorne usando la magia e creando le Stepstones; successivamente, i Figli della Foresta allagano anche l'Incollatura. Le due fazioni combattono fino alla formazione di un patto di pace ed alleanza. I Primi Uomini adottano gli Dei dei Figli della Foresta.

Duemila anni dopo il Patto, Westeros viene invasa dagli Estranei durante un inverno che dura una generazione. Gli Estranei vengono infine sconfitti nella Battaglia dell'Alba da l'alleanza degli uomini e dei figli della foresta, seppur con un costo di vite gigantesco. Dopo questa guerra scompaiono da Westeros i Figli della Foresta; sempre alla fine di questa guerra, Brandon Stark, detto Bran Il Costruttore, innalza la Barriera per scongiurare il ritorno degli Estranei e fonda i Guardiani della Notte perché vi facessero la guardia. In seguito, costruì anche Grande Inverno e fondò la Casata Stark, ponendola come casata che controlli il Nord con lui come primo Re nel Nord.

Duemila anni più tardi, gli Andali invadono Westeros attraverso il mare Stretto, attraccando presso la Valle e poi diffondendosi per il continente. Il popolo riesce a conquistare la metà meridionale di Westeros, ma fallisce nell'appropriarsi del Nord, venendo respinto multeplici volte presso il punto strategico costituito dal Moat Cailin. A quel punto, nel sud, si forma un mosaico di piccoli regni andali, che infine si unificheranno sotto a nazioni più grandi.

Mille anni fa, i Rhoynar, popolo guerriero dell'Essos, entrarono in conflitto con i Valyriani, i quali distrussero le città dei Rhoynar con i draghi. A quel punto la principessa dei Rhoynar, Nymeria, guidò le diecimila navi trasportanti il suo popolo attraverso il Mare dell'Estate fino a Dorne, dove, stretta alleanza con il Re Mors Martell di Lancia del Sole, conquistò gli svariati piccoli regni in cui era divisa la zona e li unificò sotto un principato.

Quattro secoli fa, Valyria fu distrutta da un cataclisma vulcanico, la Catastrofe di Valyria. Un secolo dopo, gli eredi della Casata Targaryen, i quali controllavano Roccia del Drago e che erano l'ultima casata nobile valyriana e gli ultimi a possedere dei draghi, invasero Westeros con un piccolo esercito e tre draghi. Aegon Targaryen accettò la fedeltà di sei regni e forgiò il Trono di Spade. I suoi discendenti riuscirono poi ad unificare anche Dorne, da qui il nome "Sette Regni".

Per secoli i Sette Regni sono stati modellati da guerre e ribellioni, ma i Targaryen, nonostante le guerre civili e le perdite dei draghi dovute a tempo e ai conflitti, continuarono a regnare sui Sette Regni per 280 anni con relativa stabilità e pace (se non per le ribellioni che si scatenavano occasionalmente). Tutto ciò finì grazie alle azioni folli compiute dal re Aegon II Targaryen, che scatenarono la guerra civile poi chiamata Ribellione di Robert; alla fine di questa guerra la maggior parte dei Targaryen erano stati uccisi e i due figli di Aegon ancora vivi, Daenerys e Viserys, erano stati mandati in esilio nelle Città Libere, al di là del Mare Stretto. A questo punto il Trono di Spade viene preso da Robert Baratheon. Gli eventi narrati iniziano diciasette anni dopo la fine della Ribellione di Robert.

Regioni

Regions of Westeros

Regioni del continente occidentale: terre Oltre la Barriera (nero), Nord (grigio), valle di Arryn (blu), terre dei fiumi (verde), isole di Ferro (giallo), terre del'Ovest (rosso), Altopiano (verde chiaro), terre della tempesta (marrone), Dorne (viola), terre della Corona (rosa).

Prima di essere unificato in seguito alla guerra di Conquista, il continente era diviso in vari regni indipendenti. Dopo il conflitto, e la successiva annessione di Dorne, tutte le regioni a sud della Barriera vennero unite sotto il dominio della Casa Targaryen, andando così a creare un unico stato sovrano conosciuto col nome di Sette Regni.

I Sette Regni sono divisi in nove regioni amministrative, ognuna governata da una casata che a sua volta è comandato dal re sul Trono di Spade, e sono:

Le terre Oltre la Barriera

La regione più settentrionale del continente, che si estende dalla Barriera e prosegue verso nord, superando i confini delle mappe conosciute, è chiamata terre dell'eterno Inverno. È occupata principalmente dalla Foresta Stregata che comprende numerosi laghi, fiumi, rifugi e strani animali che popolano le montagne degli Artigli del Gelo. Nell'estremo nord il clima è molto rigido e solo pochi abitanti riescono a sopravvivere in piccoli villaggi.

Il Nord

Il Nord è la più grande delle regioni del continente, grande quanto tutte le altre messe insieme, ma anche il meno popolato, a causa della durezza dei lunghi inverni e le distanze enormi tra le città. Comprende ampie aree selvagge, foreste, colline coperte di pini e montagne dalle cime innevate e una delle cinque città principali del continente, Porto Bianco. Il clima è freddo e rigido in inverno e talvolta nevica persino in estate. La regione include anche la Barriera e le terre amministrate dai Guardiani della notte, il Dono, e costituisce il confine settentrionale, mentre il confine meridionale è delimitato dall'Incollatura, un istmo paludoso che lo separa dalle regioni a sud: l'area stretta e il terreno difficile da percorrere rende l'Incollatura un confine naturale che protegge il Nord dalle invasioni.

Il Nord è stato controllato per migliaia di anni dalla Casa Stark di Grande Inverno, prima come Re del Nord poi come lord: a seguito degli eventi della guerra dei Cinque Re e l'apparente estinzione della Casa Stark, il dominio del Nord è passato alla Casa Bolton. La maggior parte dei suoi abitanti è devota agli Antichi Dei, ma molti, soprattutto nella zona di Porto Bianco, sono seguaci del Culto dei Sette Dei.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Snow".

Le isole di Ferro

Le isole di Ferro sono un arcipelago a largo della costa occidentale del continente, situate nella baia dell'Uomo di Ferro. Le isole principali sono sette tra cui PykeGrande WykVecchia Wyk e Harlaw. E' la regione più piccola e meno popolata dei Sette Regni. Il suolo è arido e sterile, mentre dalle miniere si estraggono vari tipi di metalli, tra cui ferro e piombo. Gli abitanti di questi duri territori sono noti come uomini di ferro nel resto del continente.

Le isole sono controllate dalla Casa Greyjoy di Pyke, scelta come casa principale dopo l'estinzione della dinastia di Harren il Nero durante la guerra di Conquista. Prima dell'arrivo di Aegon il Conquistatore, gli uomini di ferro controllavano le terre dei fiumi, gran parte della costa occidentale del continente e avevano il titolo di Re delle isole di Ferro. Gli uomini di ferro hanno una cultura marittima e la loro supremazia navale un tempo non aveva rivali. Il Culto dei Sette Dei non ha molti seguaci nelle isole, dove la divinità più venerata è l'autoctono Dio Abissale. Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Pyke".

Le terre dei fiumi

Le terre dei fiumi sono una regione fertile situata subito a sud dell'Incollatura, attraversata da grandi corsi d'acqua e compresa tra le biforcazioni del Tridente, nel cuore del continente. E' un'area molto popolata, che ha spesso sofferto a causa delle campagne militari nel corso dei secoli.

Sono controllate dalla Casa Tully di Delta delle Acque. Ai tempi della guerra di Conquista, la regione faceva parte dei domini della Casa Hoare delle isole di Ferro, per questo motivo i Tully non sono mai stati Re dei fiumi, bensì sono stati tra i primi lord ribelli che si sono schierati dalla parte di Aegon I Targaryen contro Harren Hoare. A seguito degli eventi nella guerra dei Cinque re, i Tully persero il loro castello, affidato alla neonata Casa Frey di Delta delle Acque, anche se il titolo di casa principale della regione viene assegnato alla Casa Baelish di Harrenhal.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Rivers".

La Valle di Arryn

La valle di Arryn si trova a est delle terre dei fiumi, affacciata sul mare Stretto e quasi completamente circondata dalle montagne della Luna: comprende grandi catene montuose e la popolazione vive soprattutto nelle valli o lungo la costa. In questa regione si trova una delle città principali del continente, Città del Gabbiano. L'arcipelago delle Tre Sorelle fa parte di quest'area geografica.

La valle è controllata dalla Casa Arryn, una delle linee di nobiltà andala più antiche, che un tempo deteneva il titolo di Re delle montagne e della valle. Il loro seggio, Nido dell'Aquila, è un castello arroccato in cima alle montagne, piccolo, ma impossibile da assediare, l'unico modo per raggiungerlo è attraverso un pericoloso sentiero. A causa degli inverni rigidi viaggiare tra le montagne è possibile solo in certe stagioni. I clan delle montagne, che non accettano la sovranità della Casa Arryn, sono un ulteriore pericolo per i viaggiatori.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Stone".

Le terre dell'Ovest

Le terre dell'Ovest sono una regione a ovest delle terre dei fiumi e a nord dell'Altopiano, affacciate sul mare Stretto. È una regione piccola, prevalentemente montuosa e collinare, ma ospita alcune delle miniere di oro e argento più produttive del continente. Isola Bella fa parte di quest'area geografica.

La regione è controllate dalla Casa Lannister di Castel Granito, che in passato deteneva il titolo di Re della roccia. Gli abitanti di questa regione vengono spesso chiamati “Uomini dell'Ovest”. Lannisport, situata accanto a Castel Granito, è la città principale della regione e uno dei principali porti e centri del continente.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Hill".

Le terre della Corona

Le terre della Corona sono una zona controllata direttamente dal Trono di Spade, ed includono la capitale dei Sette RegniApprodo del Re, e le vicine città di Rosby e Duskendale. Procedendo verso nord si trova Punta della Chela Spezzata e alcune isole nel mare Stretto, tra cui Roccia del Drago. Le terre della Corona si trovano a sud delle terre dei fiumi, a est delle terre dell'Ovest, a nord dell'Altopiano e delle terre della tempesta.

Le terre della Corona sono sempre state contese tra i regni vicini, per questo non sono mai state uno stato sovrano. Dopo la guerra di Conquista diventarono dominio diretto della dinastia reale, la Casa Targaryen. A seguito della ribellione di Robert Baratheon e della detronizzazione dei Targaryen, la regione passò sotto il dominio della nuova dinastia reale, Casa Baratheon di Approdo del Re.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Waters".

L'Altopiano

L'Altopiano è la seconda regione più vasta dei Sette Regni dopo il Nord: è tra le più fertili di tutto il continente, alimentata dal fiume Mander e dai suoi tributari. Prevalentemente pianeggiante o collinare, è cosparsa di villaggi e città, e per questo è anche densamente popolata. L'arcipelago delle isole Scudo e l'isola di Arbor, insieme a isole più piccole, fanno parte di quest'area geografica.

La regione è controllata dalla Casa Tyrell di Alto Giardino. I Tyrell erano attendenti della Casa Gardener, i Re dell'Altopiano prima dell'arrivo di Aegon I Targaryen. A seguito della morte dell'ultimo sovrano nel Campo di Fuoco, i Tyrell si arresero e consegnarono il castello ad Aegon, che li ricompensò assegnando loro Alto Giardino e il titolo di casa principale della regione. Alcuni alfieri dei Tyrell si sono spesso scontrati con i dorniani nel sud: la zona settentrionale del confine delle due regioni, le terre basse di Dorne, è abitata dai lord delle terre basse fedeli ai Tyrell. La città più importante dell'Altopiano è Vecchia Città, la città più antica del continente, che ospita la Cittadella dei maestri e il precedente tempio principale del Culto dei Sette Dei.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Flowers".

Le terre della tempesta

Le terre della tempesta sono situate a sud di Approdo del Re e si estendono nel mare di Dorne: la baia delle Acque Nere è il confine orientale, mentre l'Altopiano quello occidentale. È una delle regioni più piccole del continente, una terra di aspre montagne, coste rocciose e foreste lussureggianti. L'isola di Tarth fa parte di quest'area geografica.

Le terre della tempesta sono controllate dalla Casa Baratheon. Prima dell'arrivo di Aegon erano il dominio della Casa Durradon, i Re della tempesta, poi sostituiti dai Baratheon, imparentati con i Targaryen. A seguito degli eventi della guerra dei Cinque re e la partenza di Stannis Baratheon per la Barriera, le terre della tempesta sono indirettamente controllate da nobili fedeli alla Casa Lannister e alla dinastia reale che hanno sostituito i nobili fedeli a Stannis morti durante la battaglia delle Acque Nere o che hanno seguito il re. Le terre basse di Dorne sono situate all'interno di questa regione, poiché conquistate dai re della tempesta e controllate dalla Casa Caron insieme ad altri lord minori delle terre basse: fino all'annessione del regno di Dorne ai Sette Regni nel secolo scorso, quest'area è stata teatro di conflitti tra le terre della tempesta, l'Altopiano e Dorne.

Il cognome dei figli illegittimi nella regione è "Storm".

Dorne

Dorne è la regione più meridionale del continente. Si estende dalle montagne rosse delle terre basse fino alla costa meridionale del continente: è la regione più calda in assoluto e ospita l'unico deserto continentale. I dorniani hanno la reputazione di essere impulsivi e si differenziano, sia dal punto di vista culturale che da quello etnico, dal resto della popolazione a causa della storica invasione dei Rhoynar. Cibo, aspetto fisico e stili architettonici somigliano più a quelli delle culture mediterranee, come i greci o i turchi, rispetto agli altri regni, che ricordano le culture dell'Europa occidentale. I dorniani hanno inoltre adottato molte abitudini dei Rhoynar, come la primogenitura assoluta.

Dorne è controllato dalla Casa Martell di Lancia del Sole ed è l'unico regno a resistere alla conquista di Aegon. Venne poi annesso ai Sette Regni tramite un matrimonio più di un secolo dopo la guerra di Conquista, che permise alla regione di mantenere una certa indipendenza. I lord in carica della Casa Martell detengono infatti ancora il titolo di "Principe" o "Principessa", secondo l'usanza Rhoynar.

l cognome dei figli illegittimi nella regione è "Sand".