Wikia

Il Trono di Spade Wiki

Casa Lannister

Commenti0
38pagine in
questa wiki
Game of Thrones - House Lannister.jpg

Casata dei Lannister

La Casa Lannister è una casata nobiliare facente parte del mondo della saga fantasy de Il Trono di Spade.

I Lannister sono i Protettori dell'Ovest, dominano i ricchi giacimenti auriferi di Lannisport. La loro residenza è la roccaforte di Castel Granito (Casterly Rock nell'edizione originale).

Il loro stemma è un leone in campo porpora. Il loro motto è: "Udite il mio ruggito!".

Il progenitore di casa Lannister è un personaggio passato alla storia come Lann l'astuto, vissuto nell'era degl'eroi come Brandon, il costruttore Durran dolore degli dei o Garth Mano verde; il quale è riuscito ad estromettere con l'inganno i Casterly da Castel Granito, come la cosa sia avvenuta non è chiaro, leggende di vario tipo licenziose troculente o strampalate abbondano, di certo sa sà solo che ad un certo punto i Casterly scompaiono dalle cronache e compaiono i Lannister, i quali ampliano la rocca di Castel Granito facendola diventare la rocca quale ora è è che espandono il già cospiquo potere di Casa Casterly, i quali non sono mai diventati re, fino al punto di riunire i signori delle terre del Ovest sotto Castel Granito, diventando la Casa più ricca dei Sette Regni.

Ci sono stati una lunga serie di Re Lannister che hanno meritato il titolo di "Dorato" o " Leone", per la bravura con le armi o le cose della guerra, oppure per le ricchezze ammassate; sorvolando sul periodo in cui i Lannister ha portato al corona comcentrandosi sui periodi vicini alla storia, ricordiamo che è stato Tommen Lannister a giurare fedelta a casa Targaryen dopo la battaglia del Campo di Fuoco, venendo confermato nel ruolo di protettore dell'Ovest; tuttavia avendo preso le armi in un primo memento contro Aegon e le sue sorelle, casa Lannister resterà fuori dalle vicende reali fino alla guerra civile nota come Danza dei Draghi, dove il fratello di Lord Lannister nominato maestro del conio da Aegon II pur totrturato, accecato, evirato e mutilato della lingua e del naso, manterra il segreto circa il tesore reale di Aegon II, questa fedelta gli garantirà la sua permanenza nel conciglio ristretto durante i reggenti di Aegon III.

Durante la rivolta Blackfire i Lannister si sono schierati a favore della casa reale dei Targaryen, ma l'apporto alla battaglia del Campo rosso Sangue è stata scarsa dato che proprio a Lannisport ser Quentyn Ball detto Palla di Fuoco raccoglierà i sui alleati alla causa del drago nero, la fedeltà degl'altri signori dell'Ovest è stata molto tiepida salvo pochi che si sono schierati apertamente, molti non vi hanno preso parte.

Molto più importante invece sono le vicende successive, per capire le figure di alcuni personaggi chiave, nella storia, in particolare l'ascesa al rango di Lord della Rocca del Padre di Tywin lord Titos.

Titos era il terzo genito di Gerion Lannister detto il Dorato per la sua gestione acuta e fruttuosa degl'affari di famiglia, i fratelli maggiori (gemelli) erano promessi rispettivamente, il maggiore a Allyn Reyne, di casa Reyne la seconda famiglia più potente dell'Ovest, il secondo alla figlia di Lord Rowan di Golden Groove; lady Allyn era di temperamento forte e accentrativo nella sua persona, da sempre mirava a diventare Ladiy di Castel Granito, tuttavia non ci riuscira se non di nome dato, che il suo promesso morirà prima di sposarla; tanta fu la sua caparbietà che convinse suo fratello a rompere il fidanzamento con la figli di Lord Rowan. Con Lord Gerion minato nella salute, Lady Allyn arrivo presto a pilotare la politica di Castel Granito concedendo ai soui fratelli onori titolie e terre; tuttavia, durante l'ultima rivolta Blackfire approdata sul continente Occidentale, suo marito mori nella battaglia di Ponte Amaro, lasciando erede della Rocca Titos, il quale oltre ad essere chiaramente inadatto al rango era gia sposato con la figli di Lord Marbrand; la morte del figlio aveva fatto temere a molti che avrebbe distrutto il povero Lord Gerion il quale al contrario si scuotera dalla sua apatia per cercare di dare una formazione migliore a suo figlio Titos, Allyn per tanto cerco di sedurre Titos nel tentativo di controllarlo a sua volta ma tale fu il senso di colpa, che Titos fini col confessare tutto alla moglie la quale denuncerà tutto a Lord Gerion il quale montato su tutte le furie, a tempo di record organizza le nozze tra lady Allyn e Walderan Trabreck, lord di una famigli antica ma prostrata dell'Ovest.

Pochi anni dopo, alla morte di Gerion Titos diventa Lord di Castel Granito, il suo sarà un governo debole, dissoluto e dannoso al punto che Aegon V più volte è dovuto intervenire per sanare conflitti nelle terre dell'Ovest, i suoi vassilli ridevano di lui in pubblico, si facevano prestare soldi senza restituirli, ignoravano le sue disposizioni; la stessa lady Allyn si fara prestare cifre favolose con cui ristrutturerà e amplierà con sfarzo e lusso supriori a Castel Granito Tarbreck Hall; quando il figlio maggiore di Titos, Tywin cercherà di farsi restituire il denaro prendendo in ostaggio Lord Trabreck, lady Allyn risponderà arrestando tre famigliari Lannister minacciando ritorsioni, lord Titos interviene liberando Lord Tarbreck e condonando i debiti di Casa Tarbreck.

Dopo la guerra dei Re da nove soldi, Tywin tornato indurito dalla guerra e tristemente consapevole di quanto il governo di suoi padre fosse dispezzato; prenderà stabilmante in mano le sorti di Casa Lannister, asaltando, Tarbreck Hall, Lord Tarbreck morirà negli scontri sulla strada dell'Oceano Lady Allyn, morirà nel crollo del catello stesso, Tywin farà radere al suolo villagio e Castello casa Tarbreck viene cancellata.

La risposta dei fratelli non si fà attendere ma l'attaco di sorpresa dei Reyne non riesce a sfondare i ranghi dei Lannister che in superiorità numerica, battono i Reyne costringendoli alla ritirata; il Castello dei Reyne più che torri e mura è molto viluppato in profondità, gallerie miniere saloni; Tywin fara sigillari gl'accessi ai sotterranei e devierà il corso del torrente sopra le miniere; nessuno ha mai riaperto i passaggi. Casa Reyne viene così cancellata, di modo che il fato di chi sfida casa Lannister sia ben chiaro Tywin fa comporre la ballata, le piogge di Castamer, sede appunto di casa Reyne.

Re Aerys II rimane così ben impressionato da come il suo vecchio amico a riportato l'ordine nelle Terre del Ovest ( ricordiamo che Lord Titos è ancora vivo durante le rivolte dei Reyne) da nominarlo nuovo Primo Cavaliere del Rè; secondo molti la cosa più saggia che Aerys abbia mai fatto nel suo regno, che sarà segnato proprio dal duo Aerys Tywin che va detto era decisamente improbabile, Aerys intraprendente fantasioso e ma scostante e vanesio cosa che spesso lo portavano a lasciare incombenze e responsabiltà a Tywin che per contro era costante, indefesso e molto efficiente; di fatto l'influenza pervasiva di Tywin lo porterà presto a sostituiurlo di fatto nella figura di amministratore del Reame a discapito della figura de Rè che diventa sempre più ininfluente.

Dal punto di vista familiare Tywin da tempo ambiva ad una sua cugina Joanna Lannister dama di compagnia della sorella di Aerys e buona amica della Lady di Dorne, la quale ricambiava Tywin, sebbene il fidanzamento fosse solo abbozzato quando divenne noto dell'interesse di Aerys nei confronti di Joanna stessa la coppia ha dato il via alle nozze senza perdere tempo, mettendo Aerys davanti al fatto compiuto,( le nozze si sono svolte quando ancora sul trono sedeva Aegon V); sebbene si è parlato di un mezzo stupro fallito durante la cerimonia di messa a letto degli sposi, il rapporto d'amicizia tra Tywin e Aerys comincia a guastarsi probabilmente da allora in avanti.

Due anni dopo essere assiso al rango di Primo Cavaliere in seguito alla morte del padre Titos, Tywin diventa Lord di Csatel Granito, scudo di Lannisport e protettore dell'Ovest e a distanza di un solo anno Joanna mette al mondo due gemelli dai capelli biondi tipici di casa Lannister. Il maggiore, il maschio viene chiamato Jeime la seconda, una femmina Cersei; da allora Tywin lavorerà per portare Cersei a sposare il figlio di Aerys: Raeghar.

Il periodo è quanto mai felice, il regno prospera sotto la cura di Tywin e Aerys poco si cura ( di fatto ancora non si rende conto che nel reame non gode di molta considerazione)di come appare al suo popolo; momento di felicità che si interrompe con la nascita del terzo figlio di Tywin, Tiryon una nano deforme, ma soprattutto in seguito alla morte per complicazioni del parto, di Joanna Lannister, a detta di quei pochi che potevano dire di conoscere Tywin la parte migliore dell'uomo muore con lei.

Il Rè che da tempo è perseguitato dai fallimenti nel tentativo di avere un altro erede arriva ad irridere il fato del suo Primo Cavaliere, i rapporti tra i due si raffreddano molto in seguito all'evento; probabilmente dopo questi eventi il Rè si rende conto della poca considerazione che gli viene prestata più o meno in questo periodo, rimanendone terribilmente amareggiato, si sente defraudato del rispetto che crede di meritare, incolpa Tywin di perseguire interessi personali a spese della corona, cosa non vera, pochi Primi Cavalieri hanno garantito solidità e pace come Tywin prima di lui eppure il ringraziamneto che Aerys gli riserba sono torti, dispetti ed in ultimo offese; famoso è l'episodio in cui il Rè si rifiuta di pagare alcuni prestiti alla Banca di Ferro affermando di volre costruire una flotta poderosa al fine di "Far inginocchiare il Titano", costringendo Tywin a mercanteggiare con gl'inviati della Banca di Ferro e alla fine di dover sborsare la somma dal tesoro di Casa Lannister, Aerys per tutta risposta dirà agl'inviati della Banca di Ferro" Ci dovrete scusare, vedete il Primo Cavaliere caca oro, ma in questi tempi è stato costipato e siamo dovuto correre ai ripari")la battuta nasceva dal fatto che Tywin totalmente privo del senso dell'umorismo era spesso bersaglio dell'umorismo del Rè al punto che uno dei suoi adulatori aveva trovato il modo di deridere la sua ottima gestione degl'affari del regno insinuando che anche le feci di Tywin fossero d'oro.

I fatti precipitano in seguito ai fatti di Duskendale, i sei mesi in cui Aerys viene tenuto prigioniero, salvo poi essere liberato da Barrystan Selmy, trasformeranno l'estroversione irritante di Aerys, in manie di persecuzione, vede nemici, cospiratori persino nei sui stessi figli; i rapporti già nervosi diventano tesi se non addiritura gelidi, il mancato fidanzamento di cersei con il principe Raeghar, la frase infame ( sei stato il mio servo più fidato, ma un signore non fa sposare suo figlio alla figlia del servo), ma soprattutto la nomina di suo figlio Jeime al ruolo di guardia reale, privando Tywin del suo erede designato; questo provocherà le immediate dimissioni di Tywin dalla carica di Primo Cavaliere.

Sono i giorni del torneo di Harrenhall, del rogo di Rickard Stark, giorni in cui la rivolta di Robert nasce e prende piede, importante notare che proprio il desiderio di Aerys di nominare personaggio che non possano fargli ombra e che per tanto si dimostrano inetti nel gestire la questione della ribellione nascente permette alla stessa di mettere radici, quando finalmente viene niminato Jon Connigton questo pur degna persona non ha l'esperienza necessaria peerr trattare la cosa, segnando di fatto la rovina di Casa Targaryen.

Fino alla battaglia del tridente Tywin si tiene fuori dalla mischia salvo intervenire a sorpresa a battaglia conclusa calando sulla capitale con la scusa di proteggerla, salvo poi saccheggiarla ed uccidere la famiglia reale rimasta nella Fortezza Rossa.

Bene accetti come alleati inattesi ma molto graditi, su consiglio di Tywin, appoggiato in questo da Lord Arryn, Robert sopsa Cersei, che di fatto diventa regine dei Sette Regni, alla fine Tywin è comunque riuscito nel suo intento di mettere Cersei sul trono, sebbene, i fatti della capitale, la morte del Rè e della famiglia reale, faranno nascere dissapori tra Casa Lannister e Casa Stark, ivi vanno ricercati i semi che, covati a lungo durante il regno di Robert porteranno alla Guerra dei 5 Rè.

Membri della CasataModifica