FANDOM


Casa Connington di Posatoio del Grifone è una casata di cavalieri delle Terre della Tempesta i cui membri sono alfieri della Casa Baratheon di Capo Tempesta. In passato, era una casata che deteneva il titolo di lord e i cui domini si estendevano a molte leghe a nord, sud e ovest di Posatoio del Grifone, il suo seggio, raggiungendo persino il Bosco delle Piogge.

Storia

I Connington sono una casata antica e, durante il dominio della Casa Targaryen, anche estremamente ricca. Il lord comandante Alyn Connington è stato uno dei migliori comandati nella storia della Guardia Reale.

Lord Armond Connington ha sempre bramato nuove terre e, in un'occasione, ha chiesto aiuto al principe Rhaegar Targaryen per risolvere una disputa territoriale con la Casa Morrigen. Nella voce dedicata a ser Barristan Selmy sul Libro Bianco, si legge di quando il cavaliere ha sconfitto il figlio di lord Armond, Jon Connington, durante un torneo. Lady Ashara Dayne ha danzato con Jon durante il Torneo di Harrenhal.

Jon viene successivamente nominato primo cavaliere da re Aerys II Targaryen, in sostituzione di lord Owen Merryweather, mandato in esilio per non essere 'riuscito ad arginare la Ribellione di Robert Baratheon. Jon è un ottimo guerriero d'indubbia lealtà, oltre che uno degli amici più stretti del principe Rhaegar. Durante la Battaglia delle Campane a Tempio di Pietra, Jon ferisce lord Hoster Tully e uccide ser Denys Arryn con un'ascia. In seguito alla sua successiva sconfitta proprio in quella battaglia, Jon viene privato di terre e titoli e mandato in esilio nelle Città Libere, dove si ubriaca fino a morire.

Re Aerys II permette a Ronald Connington, cugino di Jon e castellano di Posatoio del Grifone, di continuare a dominare le terre dei Connington, ma Ronald si unisce ai ribelli poco dopo la Battaglia del Tridente. Quando Robert Baratheon ascende al trono in seguito alla morte di , permette a Ronald di tenere Posatoio del Grifone, ma i Connington perdono il titolo di lord e nove decimi dei loro domini, distribuiti a casate vicine che si sono sempre dimostrate ferventi sostenitrici della causa di Robert.La Casa Connington passa quindi dallo status di casata nobile a quello decisamente più inferiore di semplice "casa di cavalieri".

Su iniziativa di Ronald, suo figlio ed erede Ronnet, a sedici anni, viene promesso in matrimonio alla dodicenne Brienne di Tarth. Tuttavia, Ronnet ripudia la fidanzata la prima volta che la vede, trovandola per nulla attraente.In seguito alla morte di Ronald, Ronnet diventa a tutti gli effetti il cavaliere di Posatoio del Grifone.


Eventi recenti

Lo scontro dei re

Catelyn Tully vede Ronnet Connington, un uomo senza elmo con la barba rossa e due grifoni sullo scudo, venire sconfitto da Brienne di Tarth durante la Mischia a Ponte Amaro.In seguito alla morte di Renly Baratheon, Ronnet passa dalla parte di Stannis e combatte per lui durante la Battaglia delle Acque Nere. Dopo essere stato catturato, accetta di arrendersi e riconoscere Joffrey Baratheon come legittimo sovrano dei Sette Regni.


Tempesta di spade

Arstan Barbabianca racconta a Daenerys Targaryen che il giovane Jon Connington era un caro amico del di lei fratello, il defunto principe Rhaegar.


Il banchetto dei corvi

Brienne di Tarth ricorda di quando era stata presentata a Ronnet Connington, che l'ha rifiutata perché troppo brutta: il ragazzo le aveva donato una rosa, aggiungendo che il fiore sarebbe stata l'unica cosa che lei avrebbe mai ricevuto da lui. In un sogno, Brienne mozza la mano di Ronnet mentre lui le porge la rosa.

Ronnet fa parte del contingente guidato da ser Jaime Lannister che lascia Approdo del Re per dirigersi a Delta delle Acque e porre fine all'assedio. Ad Harrenhal, Jaime colpisce Ronnet con la mano dorata quando il cavaliere parla male di Brienne, senza il rispetto che Ronnet deve alla donna, di rango molto superiore a lui. Lo incarica quindi di portare Wylis Manderly a Maidenpool, così da allontanarlo e non doverlo più vedere.


La danza dei draghi

Sebbene le voci sostengono che si sia ucciso a furia di bere nel Continente Orientale, viene rivelato che Jon Connington è vivo e ha passato gli ultimi anni nascondendosi dietro lo pseudonimo di "Griff", grazie all'aiuto di Varys. Ha cresciuto in segreto Aegon, figlio del suo caro amico, il principe Rhaegar, nella speranza di farlo un giorno sedere sul trono, che sarebbe spettato a suo padre, e ripristinare il dominio della Casa Targaryen sui Sette Regni. Durante il viaggio verso Volantis lungo la Rhoyne, Jon e i suoi compagni vengono attaccati dagli uomini di pietra a Chroyane. Jon contrae il morbo grigio in un'imboscata, salvando Tyrion Lannister.

In seguito all'approdo a Capo Furore, Jon guida la Compagnia Dorata all'attacco di Posatoio del Grifone, di notte. La battaglia dura solo pochi minuti, al termine della quale Jon si proclama "lord di Posatoio del Grifone": Ronnet Connington è ancora nelle Terre dei Fiumi al servizio di Jaime Lannister, mentre i suoi fratelli Raymund e Alynne e il suo figlio illegittimo Roland vengono tenuti prigionieri nel castello.

Dopo essere tornato ad Approdo del Re, Ronnet vuole dimostrare la sua lealtà a re Tommen Baratheon e giura di portare la testa di suo zio Jon al Concilio Ristretto. Ser Kevan Lannister, reggente di Tommen, decide di far rimanere Ronnet nella capitale sotto stretta sorveglianza.


Membri della casata alla fine del terzo secolo

I Connington noti vissuti nel periodo narrato ne Le Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:



Membri storici

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale