FANDOM


Casa Baelish di Harrenhal è un ramo cadetto di Casa Baelish delle Dita. Lord Petyr Baelish fonda la casata dopo aver procurato a Re Joffrey I l'accordo matrimoniale con Margaery Tyrell. Lord Baelish, in quanto Lord di Harrenhal e Lord Protettore del Tridente, acquisisce il ruolo di lord feudatario delle Terre dei Fiumi al posto dei Tully di Delta delle Acque.

Eventi Recenti

Lo scontro dei re

Petyr Baelish viene nominato Lord di Harrenhal e Lord Protettore del Tridente da Re Joffrey I.

Tempesta di spade

Lord Baelish sposa Lysa Tully. Ser Gregor Clegane riprende possesso di Harrenhal, prima nelle mani dei Bravi Camerati. Petyr aiuta Sansa Stark a fuggire da Approdo del Re usando Ser Dontos Hollard come copertura per i suoi piani.

Il banchetto dei corvi

Lord Baelish risiede a Nido dell'Aquila come Lord Protettore della Valle.

Casa Baelish alla fine del terzo secolo

I Baelish che compaiono durante il periodo di tempo descritto nelle Cronache del Ghiaccio e del Fuoco sono:

  1. Lord Petyr Baelish, Lord di Harrenhal e Lord Protettore della Valle.
    1. Alayne Stone, sua figlia bastarda, ovvero Sansa Stark sotto mentite spoglie.

La Corte

  • Ser Bonifer Hasty, detto “Bonifer il Buono”, capitano dei Cento Santi e nominato castellano di Harrenhal da Ser Jaime Lannister.
  • Ser Lothor Brune, in passato mercenario, ora cavaliere a servizio di Petyr Baelish e capitano delle guardie.
  • Oswell un soldato brizzolato a servizio di Lord Baelish, a volte viene chiamato “Kettleblack"
  • Ser Shadrick della Valle Ombrosa, detto “il Topo Pazzo”, cavaliere errante a servizio di Lord Baelish.
  • Ser Byron, cavaliere errante a servizio di Lord Baelish.
  • Ser Morgarth, cavaliere errante a servizio di Lord Baelish.

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale